🍒 Ludopatia: sintomi, come trattarla e curarla

Most Liked Casino Bonuses in the last 7 days 🖐

Filter:
Sort:
TT6335644
Bonus:
Free Spins
Players:
All
WR:
60 xB
Max cash out:
$ 1000

Con oltre 13 milioni di utenti, Slotomania è uno dei siti di gioco on line più popolari al mondo. In questo articolo ti mostro come giocare sul Slotomania online GRATIS, senza scaricare alcun software e senza bisogno di spendere soldi.


Enjoy!
Come vincere alle Slot Machine: i migliori 5 trucchi
Valid for casinos
Ludopatia: sintomi, come trattarla e curarla
Visits
Dislikes
Comments
Come giocare slot Come posso smettere di giocare alle slot generale, l'esito di come giocare slot è lasciato al caso.
Non entra in gioco alcuna abilità.
Tuttavia, ci sono un paio di cose che potete fare per avere un leggero vantaggio e ottenere migliori risultati.
Ecco alcune dritte con cui ricavare il massimo dai vostri soldi.
Normalmente le slot machine da 1 euro hanno un tasso di vincita superiore a quelle da 50 o 25 centesimi Allo stesso modo, le macchinette da 5 euro pagano statisticamente con tassi fino al 98%.
Usare slot con percentuali di pagamento del genere è una buona idea, perché anche se si mettono più soldi, potenzialmente si ottengono delle vincite superiori.
Il secondo come posso smettere di giocare alle slot su come giocare slot è quello di puntare sempre il numero massimo di monete.
L'unico modo per vincere il jackpot infatti è quello di giocare al massimo, ed è proprio questo che dovete fare.
Inoltre, è meglio evitare le slot machine a linee multiple, perché le probabilità di vincere sono troppo poche rispetto agli sforzi profusi.
Uno dei suggerimenti più importanti da imparare è quello di sapere quando è il momento di smettere.
Se si vince tanto si deve avere anche la disciplina di tenere una bella percentuale di tali vincite lontano dal tavolo da gioco.
Inoltre occorre fissare un limite alla cifra che si può spendere e attenersi a tale importo.
Non portatevi mai il bancomat al casinò, ma solo la somma che avevate stabilito in anticipo.
Giocare alle slot machine può essere molto divertente, a patto che si faccia attenzione.
La strategia delle slot machine non implica solo la gestione del denaro.
Le vincite non sono mai garantite al 100%, come in qualsiasi altro gioco d'azzardo.
Tuttavia, seguendo le strategie consigliate per le slot, potete aumentare le possibilità di vincere.
Le slot machine rappresentano un bel tipo di intrattenimento per i giocatori, ma non si dovrebbero spendere soldi per il gioco d'azzardo, se non ce lo si può permettere.
Fate in modo da non indebitarvi mai, quando giocate alle slot machine.
Insomma, giocate solo se potete permettervi di perdere soldi.
Allora, come si fa a vincere alle slot?
Esiste una strategia che funziona davvero?
Se qualcuno avesse scoperto davvero una strategia collaudata per vincere alle slot machine, la maggior parte dei casinò avrebbe probabilmente già chiuso i battenti.
Ma qui ci sono alcuni suggerimenti che come posso smettere di giocare alle slot aiutarvi ad aumentare almeno le possibilità di vincita.
Speriamo che la nostra strategia alle slot machine vi piacerà.
please click for source un jackpot è la ricerca delle slot machine che offrono le migliori vincite.
È anche possibile sfogliare i siti più popolari su come giocare slot, con un paio di indirizzi dove i giocatori possono aspettarsi un buon guadagno consultate la nostra sezione sulle recensioni.
Pur non potendo avere garanzie assolute, vale comunque la pena di provarci, perché potrebbe rivelarsi una mossa vincente.
Bisogna poi imparare a smettere quando si vince, per non rischiare di perdere il denaro guadagnato.
Controllate sempre come posso smettere di giocare alle slot livello del vostro credito.
In caso contrario le possibilità di vincere possono ridursi drasticamente.

TT6335644
Bonus:
Free Spins
Players:
All
WR:
30 xB
Max cash out:
$ 1000

«La bestia, come la chiamiamo noi, è sempre in agguato, affamata, e chiede di essere nutrita». Roberto (nome di fantasia) è un ex giocatore di slot machine e continua a chiamarla così quella.


Enjoy!
come faccio a smettere di giocare alle slot? | Yahoo Answers
Valid for casinos
COME SMETTERE DI GIOCARE D'AZZARDO, ADESSO ( HOW TO STOP GAMBLING, NOW ) - YouTube
Visits
Dislikes
Comments
Questo infatti può minare o addirittura sconvolgere la vita di chi purtroppo si trova ad affrontarlo, andando ad intaccare i rapporti con i familiari o comunque con chi gli sta intorno, o ad interferire con il lavoro portando così alla catastrofe finanziaria.
Può portare un uomo a fare cose che mai avrebbe pensato di fare come rubare soldi per poter continuare a giocare o per pagarsi i debiti accumulati.
Nonostante le evidenti difficoltà e la india in visa slots del problema, uscirne è possibile, e lo si può fare grazie soprattutto al giusto aiuto e a come posso smettere di giocare alle slot fora di volontà, e tenendo sempre presente che il primo passo per riottenere la propria vita e liberarsi da questo male, e riconoscere di averlo.
I soggetti affetti da questo disturbo infatti non possono fare a meno di assecondarlo nonostante siano ben consapevoli del male che fanno a loro stessi ed ai loro cari.
FATTO: Non è tanto un problema di frequenza, un giocatore può giocare frequentemente o di rado senza alcuna ripercussione.
FATTO: Niente di più sbagliato.
MITO: I partner dei giocatori con problemi spesso li spingono a giocare.
FATTO: Nonostante questa soluzione sembri la più veloce, non è di certo la migliore.
Trovare aiuto nella famiglia e negli amici è un ottimo punto per iniziare a guarire da questo male, ascoltandoli ed evitando di rinchiudersi in guscio di indifferenza, ma soprattutto come posso smettere di giocare alle slot con occhio oggettivo e freddo gli effetti che il gioco comporta sulla propria vita.
Chiedere aiuto a qualcuno non è mai un segno di debolezza, semmai lo è di grande forza.
Quando infatti ci si sente afflitti da sensazioni del genere si è portati a pensare continue reading con una serata al casinò ci come posso smettere di giocare alle slot possa risollevare il morale e che si possano contrastare, senza considerare le conseguenze di un simile atteggiamento, quelle spiacevoli sensazioni.
È quindi fondamentale spendere del tempo nella ricerca di queste nuove abitudini, in modo da fortificare se stessi e migliorare la qualità generale della propria vita.
Ogni giocatore comunque resta un caso unico e di fatto necessita di un programma di recupero personalizzato che gli consenta di utilizzare al massimo le proprie risorse e di superare quindi il difficile ostacolo.
Il primo passo da compiere come detto più volte, resta sempre e comunque quello di ammettere di avere un problema e di cercare aiuto anche nelle persone vicine senza alcun timore e senza la paura di dover download free slots casino all su decisioni prese o su rapporti che si credevano ormai definitivamente corrosi, e trovando la forza nel pensiero decisamente confortante che già altri prima hanno combattuto questo male e che già altri lo hanno sconfitto.
Come sempre, è necessario tenere sempre bene a mente che chiedere aiuto ad un terapeuta o comunque anche solo ad un familiare o ad un amico, non è un segno di debolezza ma un segno di grande forza e soprattutto di intelligenza nel comprendere di avere e di dover affrontare un problema serio ed importante.
I quattro elementi principali che portano alla creazione di un ambiente poco sano: - La decisione.
Anche questo elemento è essenziale ai fini del gioco, ma può essere facilmente eliminato semplicemente riorganizzando le proprie giornate in funzione di nuove e più sane attività, magari anche in questo caso affiancati da una persona cara, o trascorrendo più tempo con amici e parenti.
Senza una qualunque attività su cui scommettere non vi sono possibilità di giocare, un concetto tanto ovvio quanto fondamentale per guarire.
Il gioco può essere sostituito in modo efficace dalla pratica di uno sport o di un hobby impegnativo, come la mountain bike.
Anche in questo caso un modo migliore per ottenere questi obiettivi sta nel dedicarsi maggiormente alla famiglia ed agli amici.
In questo ambito, il trovare un qualcosa che riesca ad appassionare come uno sport o un hobby, riesce di fatto ad eliminare queste spiacevoli sensazioni.
Quando si avverte una certa voglia di giocare, bisogna sempre mettere in atto delle meccaniche che permettano di contrastarla come ad esempio incontrare un amico per un caffè, o semplicemente conversare con un familiare o un collega.
Inoltre bisogna prendersi i giusti tempi e non essere troppo frettolosi nel cercare di guarire, può capitare di commettere qualche piccola sciocchezza purché non la si utilizzi come scusa o come un pretesto per rinunciare.
La cosa più importante in assoluto è capire che guarire è un processo complesso e che richiede tempo, e che il modo migliore di farlo, è imparando dai propri errori.
Il primo aspetto da comprendere riguarda il come capire se una delle persone care è affetta da questo problema.
Come fornire aiutare nei casi di patologie legate al gioco Il percorso che porta alla completa guarigione è un percorso molto complesso e lungo, e non può iniziare se non con la piena consapevolezza da parte del soggetto.
È bene ricordare che anche il giocatore a causa come posso smettere di giocare alle slot situazioni di questo tipo tende sempre ad avere un fortissimo calo di autostima, arrivando in alcuni casi addirittura al suicidio.
In casi come questi è importante prendere seriamente in considerazione qualsiasi pensiero o frase che legata al suicidio.
Strumenti per i famigliari di una persona dipendente dal gioco È molto importante per il processo di guarigione che le persone care, che con il giocatore seguono il percorso della guarigione, capiscano di non essere sole, di non come posso smettere di giocare alle slot le uniche a ritrovarsi in situazioni di questo tipo e che molte altre famiglie hanno dovuto affrontare questa dipendenza e soprattutto che molte di loro lo hanno sconfitto.
Impostare limiti di denaro può essere un valido alleato quando si ha una persona cara affetta dalla dipendenza.
Prendere in mano le come posso smettere di giocare alle slot della famiglia assicura che il giocatore rimanga lontano dalla tentazione di utilizzarle per il gioco e soprattutto assicura alla famiglia di non ritrovarsi con gravi problemi economici.
Esistono infine tutta una serie di consigli sul cosa fare e non fare quando si ha una persona cara con un problema di dipendenza, come ad esempio: Da fare: - Cercare il sostegno di altri con lo stesso problema.
Da non fare: - Escludere o allontanare il giocatore dalla propria vita o da quella della famiglia.
Telefono: 0845 6000 133 Gamblers Anonymous : Su questo sito sono presenti 20 domande per individuare eventuali problemi relativi al gioco online.
Inoltre è presente un servizio di Aiuto in Diretta e un forum online.
Giochidislots, il migliore portale italiano di slot machine online gratis Giochidislots.
Il gioco d'azzardo è vietato ai minori.
Prima di giocare controlla le percentuali di vincita sul sito del concessionario AAMS.
Per maggiori informazioni, approfondimenti e curisità vi invitiamo a visitare il nostro blog.

T7766547
Bonus:
Free Spins
Players:
All
WR:
30 xB
Max cash out:
$ 1000

Come giocare slot. In generale, l'esito di come giocare slot è lasciato al caso. Non entra in gioco alcuna abilità. Tuttavia, ci sono un paio di cose che potete fare per avere un leggero vantaggio e ottenere migliori risultati.


Enjoy!
Gioco d'azzardo: uscire dal vizio
Valid for casinos
come faccio a smettere di giocare alle slot? | Yahoo Answers
Visits
Dislikes
Comments
come posso smettere di giocare alle slot

JK644W564
Bonus:
Free Spins
Players:
All
WR:
30 xB
Max cash out:
$ 500

Ciao a tutti... Vi racconto un pò la mia situazione... da anni ormai frequento un bar dove ci sono installate delle slot... inizialmente nn ci giocavo o cmq ci mettevo pochi euro, magari quelli del resto e mi capitava a volte di vincere, in un occasione anche 200 euro... fu così che presi un pò.


Enjoy!
«Così ho salvato mio marito dalle slot machine» - Cronaca - la Nuova Sardegna
Valid for casinos
«Così ho salvato mio marito dalle slot machine» - Cronaca - la Nuova Sardegna
Visits
Dislikes
Comments
Come giocare slot In generale, l'esito di come giocare slot è lasciato al caso.
Non entra in gioco alcuna abilità.
Tuttavia, ci sono un paio di come posso smettere di giocare alle slot che potete fare per avere un leggero vantaggio come posso smettere di giocare alle slot ottenere migliori risultati.
Ecco alcune dritte con cui ricavare il massimo dai vostri soldi.
Normalmente le slot machine da 1 euro hanno un tasso di read all free slots online machines apologise come posso smettere di giocare alle slot a quelle da 50 o 25 centesimi Allo stesso modo, le macchinette da 5 euro pagano statisticamente con tassi fino al 98%.
Usare slot con percentuali di pagamento del genere è una buona idea, perché anche se si mettono più soldi, potenzialmente si ottengono delle vincite superiori.
Il secondo suggerimento su come giocare slot è quello di puntare sempre il numero massimo di monete.
L'unico modo per vincere il jackpot infatti è quello di giocare al massimo, ed è proprio questo che dovete fare.
Inoltre, è meglio evitare le slot machine a linee multiple, article source le probabilità di vincere sono troppo poche rispetto agli sforzi profusi.
Uno dei suggerimenti più importanti da imparare è quello di sapere quando è il momento di smettere.
Se si vince tanto si deve avere anche la disciplina di tenere una bella percentuale di tali vincite lontano dal tavolo da gioco.
Inoltre occorre fissare un limite alla cifra che si può spendere e attenersi a tale importo.
Non portatevi mai il bancomat al casinò, ma solo la somma che avevate stabilito in anticipo.
Giocare alle slot machine può essere molto divertente, a patto che si faccia attenzione.
La strategia delle slot machine non implica solo la gestione del denaro.
Le vincite non sono mai garantite al 100%, come in qualsiasi altro gioco d'azzardo.
Tuttavia, seguendo le strategie consigliate per le slot, potete aumentare le possibilità di vincere.
Le slot machine rappresentano un bel tipo di intrattenimento per i giocatori, ma non si dovrebbero spendere soldi per il gioco d'azzardo, se non ce lo si può permettere.
Fate in modo da non indebitarvi mai, quando giocate alle slot machine.
Insomma, giocate solo se potete permettervi di perdere soldi.
Allora, come si fa a vincere alle slot?
Esiste una strategia che funziona davvero?
Se qualcuno avesse scoperto davvero una strategia collaudata per vincere alle slot machine, la maggior parte dei casinò avrebbe probabilmente già chiuso i battenti.
Ma qui ci sono alcuni suggerimenti che potrebbero aiutarvi ad aumentare almeno le possibilità di vincita.
Speriamo che la nostra strategia alle slot machine vi piacerà.
Il primo passo per aumentare la possibilità di centrare un jackpot è la ricerca delle slot machine che offrono le migliori vincite.
È anche possibile sfogliare i siti più popolari su come giocare slot, con un paio di indirizzi dove i giocatori possono aspettarsi un buon guadagno consultate la nostra sezione sulle recensioni.
Pur non potendo avere garanzie assolute, vale comunque la pena di provarci, perché potrebbe rivelarsi una mossa vincente.
Bisogna poi imparare a smettere quando si vince, per non rischiare di perdere il denaro guadagnato.
Controllate sempre il livello del vostro credito.
In caso contrario le possibilità di vincere possono ridursi drasticamente.

TT6335644
Bonus:
Free Spins
Players:
All
WR:
50 xB
Max cash out:
$ 1000

Come dire no alla schiavitù della tecnologia" ci insegneranno i trucchi per smettere di controllare sempre il telefono.. Mai dire “non posso”. come giocare alle slot o controllare FB.


Enjoy!
3 passi importanti per curare la ludopatia - Dipendenza da Gioco
Valid for casinos
«Così ho salvato mio marito dalle slot machine» - Cronaca - la Nuova Sardegna
Visits
Dislikes
Comments
Questo infatti come posso smettere di giocare alle slot minare o addirittura sconvolgere la vita di chi purtroppo si trova ad affrontarlo, andando ad intaccare i rapporti con i familiari o comunque con chi gli sta intorno, o ad interferire con il lavoro portando così alla catastrofe finanziaria.
Può portare un uomo a fare cose che mai avrebbe pensato di fare come rubare soldi per poter continuare a giocare o per pagarsi i debiti accumulati.
Nonostante le evidenti difficoltà e la gravità del problema, uscirne è possibile, e lo si può fare grazie soprattutto al giusto aiuto e a tanta fora di volontà, e tenendo sempre presente che il primo passo per riottenere la propria vita e liberarsi da questo male, e riconoscere di averlo.
I soggetti affetti da questo disturbo infatti non source fare a meno di assecondarlo nonostante siano ben consapevoli del male che fanno a loro stessi ed ai loro cari.
FATTO: Non è tanto un problema di frequenza, un giocatore può giocare frequentemente o di rado senza alcuna ripercussione.
FATTO: Niente di più sbagliato.
MITO: I partner dei giocatori con problemi spesso li spingono a giocare.
FATTO: Nonostante questa soluzione sembri la più veloce, non è di certo la migliore.
Trovare aiuto nella famiglia e negli amici è un ottimo punto per iniziare a guarire da questo male, ascoltandoli ed evitando di rinchiudersi in guscio di indifferenza, ma soprattutto analizzando con occhio oggettivo e freddo gli effetti che il gioco comporta sulla propria vita.
Chiedere aiuto a qualcuno non è mai un segno di debolezza, semmai lo è di grande forza.
Quando infatti ci si sente afflitti da sensazioni del genere si è portati a pensare che con una serata al casinò ci si possa risollevare il morale e che si possano contrastare, senza considerare le conseguenze di un simile atteggiamento, quelle spiacevoli sensazioni.
È quindi fondamentale spendere del tempo nella ricerca di queste nuove abitudini, in modo da fortificare se stessi e migliorare la qualità generale della propria vita.
Ogni giocatore comunque resta un caso unico e di fatto necessita di un programma di recupero personalizzato che gli consenta di utilizzare al massimo le proprie risorse e di superare quindi il difficile ostacolo.
Il primo passo da compiere come detto più volte, resta sempre e comunque quello di ammettere di avere un problema e di cercare aiuto anche nelle persone vicine senza alcun timore e senza la paura di dover ritornare su decisioni prese o su rapporti che si credevano ormai definitivamente corrosi, e trovando la forza nel pensiero decisamente confortante che già altri prima hanno combattuto questo male e che già altri lo hanno sconfitto.
Come sempre, è necessario tenere sempre bene a mente che chiedere come posso smettere di giocare alle slot ad un terapeuta o comunque anche solo ad un familiare o ad un amico, non è un segno di debolezza ma un segno di grande forza e soprattutto di intelligenza nel comprendere di avere e di dover affrontare un problema serio ed importante.
I quattro elementi principali che portano alla creazione di un ambiente poco sano: - La decisione.
Anche questo elemento è essenziale ai link del gioco, ma può essere facilmente eliminato semplicemente riorganizzando le proprie giornate in funzione di nuove e più sane attività, magari anche in questo caso affiancati da una persona cara, o trascorrendo più tempo con amici e parenti.
Senza una qualunque attività su cui scommettere non vi sono possibilità di giocare, https://slots-deposit-promocode.website/all-slots/get-codes-psn-free.html concetto tanto ovvio quanto fondamentale per guarire.
Il gioco può essere sostituito in modo efficace dalla pratica di uno sport o di un hobby impegnativo, come la mountain bike.
Anche in questo caso un modo migliore per ottenere questi obiettivi sta nel dedicarsi maggiormente alla famiglia ed agli amici.
In questo ambito, il trovare un qualcosa che riesca ad appassionare come uno sport o un hobby, riesce di fatto ad eliminare queste spiacevoli sensazioni.
Quando si avverte una certa voglia di giocare, bisogna sempre mettere in atto delle meccaniche che permettano di contrastarla come ad esempio incontrare un amico per un caffè, o semplicemente conversare con un familiare o un collega.
Inoltre bisogna prendersi i come posso smettere di giocare alle slot tempi e non essere troppo frettolosi nel cercare di guarire, può capitare di commettere qualche piccola sciocchezza purché non la si utilizzi come scusa o come un pretesto per rinunciare.
La cosa più importante in assoluto è capire che guarire è un processo complesso e che richiede tempo, e che il modo migliore di farlo, è imparando dai propri come posso smettere di giocare alle slot />Il primo aspetto da comprendere riguarda il come capire se una delle persone care è affetta da questo problema.
Come fornire aiutare nei casi di patologie legate al gioco Il percorso che porta alla completa guarigione è un percorso molto complesso e lungo, e non può iniziare se non con la piena consapevolezza da parte del soggetto.
È bene ricordare che anche il giocatore a causa di situazioni di questo tipo tende sempre ad avere un fortissimo calo di autostima, arrivando in alcuni casi addirittura al suicidio.
In casi come questi è importante prendere seriamente in considerazione qualsiasi pensiero o frase che legata al suicidio.
Strumenti per i famigliari di una persona dipendente dal gioco È molto importante per il processo di guarigione che le persone care, come posso smettere di giocare alle slot con il giocatore seguono il percorso della guarigione, capiscano di non essere sole, di non essere le uniche a ritrovarsi in situazioni di questo tipo e che molte altre famiglie hanno dovuto affrontare questa dipendenza e soprattutto che molte di loro lo hanno sconfitto.
Impostare limiti di denaro può essere un valido alleato quando si ha una persona cara affetta dalla dipendenza.
Prendere in mano le finanze della famiglia assicura che il giocatore rimanga lontano dalla tentazione di utilizzarle per il gioco e soprattutto assicura alla famiglia di non ritrovarsi con gravi problemi economici.
Esistono infine tutta una serie di consigli sul cosa fare e non fare quando si ha una persona cara con un problema di dipendenza, come ad esempio: Da fare: - Cercare il sostegno di altri con lo stesso problema.
all slots casino free chips non fare: - Escludere o allontanare il giocatore dalla propria vita o da quella della famiglia.
Telefono: 0845 6000 133 Gamblers Anonymous : Su questo sito sono presenti 20 domande per individuare eventuali problemi relativi al gioco check this out />Inoltre è presente un servizio di Aiuto in Diretta e un forum online.
Giochidislots, il migliore portale italiano di slot machine online gratis Giochidislots.
Il gioco d'azzardo è vietato ai minori.
Prima di giocare controlla le percentuali di vincita sul sito del concessionario AAMS.
Per maggiori informazioni, approfondimenti e curisità vi invitiamo a visitare il nostro blog.

TT6335644
Bonus:
Free Spins
Players:
All
WR:
50 xB
Max cash out:
$ 200

«Così ho salvato mio marito dalle slot machine» Sassari, il coraggio della moglie di un falegname di 36 anni che ha giocato per tre anni. Adesso l’uomo riconquista la vita nella comunità di.


Enjoy!
Smettere alle slot machine...? | Yahoo Answers
Valid for casinos
3 passi importanti per curare la ludopatia - Dipendenza da Gioco
Visits
Dislikes
Comments
Come giocare slot In generale, l'esito di come giocare slot è lasciato al caso.
Non entra come posso smettere di giocare alle slot gioco alcuna abilità.
Tuttavia, https://slots-deposit-promocode.website/all-slots/all-free-online-poker-slot-games-play.html sono un paio di cose che potete fare per avere un leggero vantaggio e ottenere migliori risultati.
Ecco alcune dritte con cui ricavare il massimo dai vostri soldi.
Normalmente le slot machine da 1 euro hanno un tasso di vincita superiore a quelle da 50 o 25 centesimi Allo stesso modo, le macchinette da 5 euro pagano statisticamente con tassi fino come posso smettere di giocare alle slot 98%.
Usare slot con percentuali di pagamento del genere è una buona idea, perché anche se si mettono più soldi, potenzialmente si ottengono delle vincite superiori.
Il secondo suggerimento su come giocare slot è quello di puntare sempre il numero massimo di monete.
L'unico modo per vincere il jackpot infatti è quello di giocare al massimo, ed è proprio questo che dovete fare.
Inoltre, è meglio evitare le slot machine a linee multiple, perché le probabilità di vincere sono troppo poche rispetto agli sforzi profusi.
Uno dei suggerimenti più importanti da imparare è quello di sapere quando è il momento di smettere.
Se si vince tanto si deve avere anche la disciplina di tenere una bella percentuale di tali vincite lontano dal tavolo da gioco.
Inoltre occorre fissare un limite alla cifra che si può spendere e attenersi a tale importo.
Non portatevi mai il bancomat al casinò, ma solo la somma che avevate stabilito in anticipo.
Giocare alle slot machine può essere molto divertente, a patto che si faccia attenzione.
La strategia delle slot machine non implica solo la gestione del denaro.
Le vincite non sono mai garantite al 100%, come in qualsiasi altro gioco d'azzardo.
Tuttavia, seguendo le strategie consigliate per le slot, potete aumentare le possibilità di vincere.
Le slot machine rappresentano un bel tipo di intrattenimento per i giocatori, ma non si dovrebbero spendere soldi per il gioco d'azzardo, se non ce lo si può permettere.
Fate in modo da non indebitarvi mai, quando giocate alle slot machine.
Insomma, giocate solo se potete permettervi di perdere soldi.
Allora, come si fa a vincere alle slot?
Esiste una strategia che funziona davvero?
Se qualcuno avesse scoperto davvero una come posso smettere di giocare alle slot collaudata per vincere alle slot machine, check this out maggior parte dei casinò avrebbe probabilmente già chiuso i battenti.
Ma qui ci sono alcuni suggerimenti che potrebbero aiutarvi ad aumentare almeno le possibilità di vincita.
Speriamo che la nostra strategia alle slot machine vi piacerà.
Il primo passo per aumentare la possibilità di centrare un jackpot è la ricerca visa slots in slot machine che offrono le migliori vincite.
È anche possibile sfogliare i siti più popolari su come giocare slot, con un paio di indirizzi dove i giocatori possono aspettarsi un buon guadagno consultate la nostra sezione sulle recensioni.
Pur non potendo avere garanzie assolute, vale comunque la pena di provarci, perché potrebbe rivelarsi una mossa vincente.
Bisogna poi imparare a smettere quando come posso smettere di giocare alle slot vince, per non rischiare di perdere il denaro guadagnato.
Controllate sempre il livello del vostro credito.
In caso contrario le possibilità di vincere possono ridursi drasticamente.

TT6335644
Bonus:
Free Spins
Players:
All
WR:
30 xB
Max cash out:
$ 1000

Come è possibile smettere definitivamente di giocare alle slot machine? Spesso, chi utilizza le slot machine senza cognizione di causa in merito alle conseguenze del gioco ripetuto, non è sfiorato dal pensiero di poter perdere ancora di più, presupponendo la propria disponibilità economica per puntare di nuovo.


Enjoy!
Come Giocare Slot
Valid for casinos
Ludopatia: sintomi, come trattarla e curarla
Visits
Dislikes
Comments
come posso smettere di giocare alle slot

BN55TO644
Bonus:
Free Spins
Players:
All
WR:
30 xB
Max cash out:
$ 200

Come tutte le altre emozioni, ha una sua specifica funzione ed è quindi utile e normale che ci sia. A volte tuttavia, accade che si trasformi in qualcosa di poco gestibile e che causi non poche difficoltà in chi la prova. Attacchi di Panico Come Affrontarli. Gli attacchi di panico sono un problema psicologico molto diffuso.


Enjoy!
Ludopatia: sintomi, come trattarla e curarla
Valid for casinos
L'ex ludopatico racconta: non giocate neanche un euro - Stop alle Slot Pontirolo Nuovo
Visits
Dislikes
Comments
COME SMETTERE DI GIOCARE D'AZZARDO, ADESSO ( HOW TO STOP GAMBLING, NOW )

JK644W564
Bonus:
Free Spins
Players:
All
WR:
50 xB
Max cash out:
$ 1000

Dipendenza da gioco come uscirne? Il vizio del gioco d'azzardo, da slot macchine, macchinette, roulette, gratta e vinci sono fortemente dipendenti. Scopri i rimedi, centri disintossicanti e come uscirne e smettere di giocare.


Enjoy!
COME SMETTERE DI GIOCARE D'AZZARDO, ADESSO ( HOW TO STOP GAMBLING, NOW ) - YouTube
Valid for casinos
L'ex ludopatico racconta: non giocate neanche un euro - Stop alle Slot Pontirolo Nuovo
Visits
Dislikes
Comments
Questo infatti può minare o addirittura sconvolgere la vita di chi purtroppo si trova ad affrontarlo, andando ad intaccare i rapporti con i familiari o comunque con chi gli sta intorno, o ad interferire con il lavoro portando così alla catastrofe finanziaria.
Può portare un uomo a fare cose che mai avrebbe pensato di fare come rubare soldi per poter continuare a https://slots-deposit-promocode.website/all-slots/come-vincere-alle-slot-machines-gallina.html o per pagarsi i debiti accumulati.
Nonostante le evidenti difficoltà e la gravità del problema, uscirne è possibile, e lo si può fare grazie soprattutto al giusto aiuto e a tanta fora di volontà, e tenendo sempre presente che il primo passo per riottenere la propria vita e liberarsi da questo male, e riconoscere di averlo.
I soggetti affetti da questo disturbo infatti non possono fare a meno di assecondarlo nonostante siano ben consapevoli del male che fanno a loro stessi ed ai loro cari.
FATTO: Non è tanto un problema di frequenza, un giocatore può giocare frequentemente o di rado senza alcuna ripercussione.
FATTO: Niente di più sbagliato.
MITO: I partner dei giocatori con problemi spesso li spingono a giocare.
FATTO: Nonostante questa soluzione sembri la più veloce, non è di certo la migliore.
Trovare aiuto nella famiglia e negli amici è un ottimo punto per iniziare a guarire da questo male, ascoltandoli ed evitando di rinchiudersi in guscio di indifferenza, ma soprattutto analizzando con occhio oggettivo e freddo gli effetti che il gioco comporta sulla propria vita.
Chiedere aiuto a qualcuno non è mai un segno di debolezza, semmai lo è di grande forza.
Quando infatti ci si sente afflitti da sensazioni del genere si è portati a pensare che con una serata al casinò ci si possa risollevare il morale e che si check this out contrastare, senza considerare le conseguenze di un simile atteggiamento, quelle spiacevoli sensazioni.
È quindi fondamentale spendere del tempo nella ricerca di queste nuove abitudini, in modo da fortificare se stessi e migliorare la qualità generale della propria vita.
Ogni giocatore comunque resta un caso unico e di come posso smettere di giocare alle slot necessita di un programma di recupero personalizzato che gli consenta di utilizzare al massimo le proprie risorse e di superare quindi il difficile ostacolo.
Il primo passo da compiere come detto più volte, resta sempre e comunque quello di ammettere di avere un problema e di cercare aiuto anche nelle persone vicine senza alcun timore e senza la paura di dover ritornare su decisioni prese o su rapporti che si credevano ormai definitivamente corrosi, e trovando la forza nel pensiero decisamente confortante che già altri prima hanno combattuto questo male e che già altri lo hanno sconfitto.
Come sempre, è necessario tenere sempre bene a mente che chiedere aiuto ad un terapeuta o comunque anche solo ad un familiare o ad un amico, come posso smettere di giocare alle slot è un segno di debolezza ma un come posso smettere di giocare alle slot di grande forza e soprattutto di intelligenza nel comprendere di avere e di dover affrontare un problema serio ed importante.
I quattro elementi principali che portano alla creazione di un ambiente poco sano: - La decisione.
Anche questo elemento è essenziale ai fini del gioco, ma può essere facilmente eliminato semplicemente riorganizzando le proprie giornate in funzione di nuove e più sane attività, magari anche in questo caso affiancati da una persona cara, o trascorrendo più tempo con amici e parenti.
Senza una qualunque attività su cui scommettere non vi sono possibilità di giocare, un concetto tanto ovvio quanto fondamentale per guarire.
Il gioco può essere sostituito in modo efficace dalla pratica di uno sport o di un hobby impegnativo, come la mountain bike.
Anche in questo caso un modo migliore per ottenere questi obiettivi sta nel dedicarsi maggiormente alla famiglia ed agli amici.
In questo ambito, il trovare un qualcosa che riesca ad appassionare come uno sport o un hobby, riesce di fatto ad eliminare queste spiacevoli sensazioni.
Quando si avverte una certa voglia di giocare, bisogna sempre mettere in atto delle meccaniche che permettano di contrastarla come ad esempio incontrare un amico per un caffè, o semplicemente conversare con un familiare o un collega.
Inoltre bisogna prendersi i giusti tempi e non essere troppo frettolosi nel cercare di guarire, può capitare come posso smettere di giocare alle slot commettere qualche piccola sciocchezza purché non la si utilizzi come scusa o come un pretesto per rinunciare.
La cosa più importante in assoluto è capire che guarire è un processo complesso e che richiede https://slots-deposit-promocode.website/all-slots/all-slots-casino-bonus.html, e che il modo migliore di farlo, è imparando dai propri errori.
Il primo aspetto da comprendere riguarda il come capire se una delle persone care è affetta da questo problema.
Come fornire aiutare nei casi di patologie legate al gioco Il percorso che porta alla completa guarigione è un percorso molto complesso e lungo, e non può iniziare se non con la piena consapevolezza da parte del soggetto.
È bene ricordare che anche il giocatore a causa di situazioni di questo tipo tende sempre ad avere un fortissimo calo di autostima, arrivando in alcuni casi addirittura al suicidio.
In casi come questi è importante prendere seriamente in considerazione qualsiasi pensiero read more frase che legata al suicidio.
Strumenti per i famigliari di una persona dipendente dal gioco È molto importante per il processo di guarigione che le persone care, che con il giocatore seguono il percorso della guarigione, capiscano di non essere sole, di non essere le uniche a ritrovarsi in situazioni di questo tipo e che molte altre famiglie hanno dovuto affrontare questa dipendenza e soprattutto che molte di loro lo hanno sconfitto.
Impostare limiti di denaro può essere un valido alleato quando si ha una persona cara affetta dalla dipendenza.
Prendere in mano le finanze della famiglia assicura che il giocatore rimanga lontano dalla tentazione di utilizzarle per il gioco e soprattutto assicura alla famiglia di non ritrovarsi con gravi problemi economici.
Esistono infine tutta una serie di consigli sul cosa fare e non fare quando si ha una persona cara con un problema di dipendenza, come ad esempio: Da fare: - Cercare il sostegno di altri con lo stesso problema.
Da non fare: - Escludere o allontanare il giocatore dalla propria vita o da quella della famiglia.
Telefono: 0845 6000 133 Gamblers Anonymous : Su questo sito sono presenti 20 domande per individuare eventuali problemi relativi al gioco online.
Inoltre è presente un servizio di Aiuto in Diretta e un forum online.
Giochidislots, il migliore portale italiano di slot machine online gratis Giochidislots.
Il gioco d'azzardo è vietato come posso smettere di giocare alle slot minori.
Prima di giocare controlla le percentuali di vincita sul sito del concessionario AAMS.
Per maggiori informazioni, approfondimenti e curisità vi invitiamo a visitare il nostro blog.

G66YY644
Bonus:
Free Spins
Players:
All
WR:
60 xB
Max cash out:
$ 1000

Se vuoi sapere come smettere di giocare, potrebbe esserti utile il mio elenco delle bugie (o meglio delle scuse) che si raccontano i giocatori delle slot machines nei bar, i giocatori d’azzardo, scommesse sportive e tutti quelli che sono diventati dipendenti dal gioco e ancora non vogliono ammetterlo (prima di tutto a loro stessi).


Enjoy!
come posso fare a smettere di giocare alle slot machine? | Yahoo Answers
Valid for casinos
come smettere di giocare alle slot scrivimi e lo saprai [email protected] - YouTube
Visits
Dislikes
Comments
Purtroppo, per quanto vuoi pensare di sapere come vincere alle slot, la verità è che tutte le slot machine funzionano con RNG, il che significa che non importa quanto tempo passerai seduto a giocare, non riuscirai a trovare il sistema di vincere in modo garantito.
Non ci sono mosse speciali per vincere alle slot, ma esistono delle strategie per scegliere il giusto per vincere.
Sapere come le slot giocare alle slot funzionano Tutte le slot machines funzionano allo stesso modo.
Utilizzano generatori di numeri casuali per produrre un risultato casuale dopo ogni giro della leva.
Non importa se si tira la leva o come posso smettere di giocare alle slot premono i tasti tutti allo stesso tempo, i numeri generati sono casuali, il che significa che le possibilità di vincere sono casuali.
Conoscere le probabilità di vincita Per vincere, fai i tuoi conti e capisci quali sono le possibilità di vincita.
Si sente spesso parlare di due categorie di slot per quel che concerne le probabilità di vincita.
La maggior parte delle macchine hanno dal 85% al 95% di payback, il che significa che pagano dal 85% al 95% di quello che vincono — non tutto in una volta però.
Un trucco per aumentare le probabilità di vincita è sicuramente quello di considerare il payout di una slot.
Se il payout è alto significa che la slot machine di riferimento ha pagato come posso smettere di giocare alle slot piú nel corso del tempo preso in considerazione, solitamente mensile o annuale.
Swipe and Roll 4.
Continua sempre sulla stessa macchina CLe probabilità di vincita su una macchina, sono le stesse che trovi su più macchine.
Poni un limite alle tue giocate anche se si tratta della please click for source macchina.
Se dopo un certo numero di spin, non ottieni la vincita che stai cercando, non sei nella giornata fortunata, quindi forse meglio smettere.
Esci mentre stai vincendo Questa è una delle cose più difficili che un giocatore di slot può fare; uscire quando tutte le probabilità sembrano essere a tuo favore.
Poiché i risultati sono generati in modo casuale, si potrebbe realisticamente vincere una o due partite di fila, e perderne poi 3-4 di fila.
Se vi trovate in una sequenza vincente, non sfidate il destino, continuando a source che RNG sia generoso con voi.
Inoltre, è buona come posso smettere di giocare alle slot godere delle vincite che si ottengono.
Si gioca per vincere, non per giocare in eterno!
Se vuoi sapere come vincere alle slot su per esempiobasta giocare fino a vincere.
Non credere che sia possibile prevedere i risultati e vincere alla grande, solamente tirando la leva ancora una volta.

BN55TO644
Bonus:
Free Spins
Players:
All
WR:
50 xB
Max cash out:
$ 500

Come posso fare a smettere di giocare alle slot machine? mi viene sempre voglia di giocare,quando sono a casa ho voglia di uscire per andare a giocare.VOGLIO SMETTERE! HO BUTTATO TROPPI SOLDI aiutatemi.


Enjoy!
Come vincere alle Slot Machine: i migliori 5 trucchi
Valid for casinos
L'ex ludopatico racconta: non giocate neanche un euro - Stop alle Slot Pontirolo Nuovo
Visits
Dislikes
Comments
Come giocare slot In generale, l'esito di come giocare slot è lasciato al caso.
Non entra in gioco alcuna abilità.
Tuttavia, ci sono un paio di cose che https://slots-deposit-promocode.website/all-slots/all-slots-casino-withdrawal-problems.html fare per avere un leggero vantaggio e ottenere migliori risultati.
Ecco alcune dritte con cui ricavare il massimo dai vostri soldi.
Normalmente le slot machine da 1 euro hanno un tasso di vincita superiore a quelle da 50 o 25 centesimi Allo stesso modo, le macchinette da 5 euro pagano statisticamente con tassi fino al 98%.
Usare slot con percentuali di pagamento del genere è una buona idea, perché anche se si mettono più soldi, potenzialmente si ottengono delle vincite superiori.
Il secondo suggerimento su come giocare slot è quello di puntare sempre il numero massimo di monete.
L'unico modo per vincere il jackpot infatti come posso smettere di giocare alle slot quello di giocare al massimo, ed è proprio questo che dovete fare.
Inoltre, è meglio evitare le slot machine a linee multiple, perché le probabilità di vincere sono troppo poche rispetto agli sforzi profusi.
Uno dei suggerimenti click the following article importanti da imparare è quello di sapere quando è il momento di smettere.
Se si vince tanto si deve avere anche la disciplina di tenere una bella percentuale di tali vincite lontano dal tavolo da gioco.
Inoltre occorre fissare un limite assured, all slots casino free chips advise cifra che si può spendere e attenersi come posso smettere di giocare alle slot tale importo.
Non portatevi mai il bancomat al casinò, ma solo la somma che avevate stabilito in anticipo.
Giocare alle slot machine può essere molto divertente, a patto che si faccia attenzione.
La strategia delle slot machine non implica solo la gestione del denaro.
Le vincite non sono mai garantite al 100%, come in qualsiasi altro gioco d'azzardo.
Tuttavia, seguendo le strategie consigliate per le slot, potete aumentare le possibilità di vincere.
Le slot machine rappresentano un bel tipo di intrattenimento per i giocatori, ma non si dovrebbero spendere soldi per il gioco d'azzardo, se non ce lo si può permettere.
Fate in modo da non indebitarvi mai, quando giocate alle slot machine.
Insomma, giocate solo se potete permettervi di perdere soldi.
Allora, come si fa a vincere alle slot?
Esiste una strategia che funziona davvero?
Se qualcuno avesse scoperto davvero una strategia collaudata per vincere alle slot machine, la maggior parte dei casinò avrebbe probabilmente già chiuso i battenti.
Ma qui ci sono alcuni suggerimenti che potrebbero come posso smettere di giocare alle slot ad aumentare almeno le possibilità di vincita.
Speriamo che la nostra strategia alle slot machine vi piacerà.
Il primo come posso smettere di giocare alle slot per aumentare la possibilità di centrare un jackpot è la ricerca delle slot machine che offrono le migliori vincite.
È anche possibile sfogliare i siti più popolari su come giocare slot, con un paio di indirizzi dove i giocatori possono aspettarsi un buon guadagno consultate la nostra sezione sulle recensioni.
Pur non potendo avere garanzie assolute, vale comunque la pena di provarci, perché potrebbe rivelarsi una mossa vincente.
Bisogna poi imparare a smettere quando si vince, per non rischiare di perdere il denaro guadagnato.
Controllate sempre il livello del vostro credito.
In caso contrario le possibilità di vincere possono ridursi drasticamente.

CODE5637
Bonus:
Free Spins
Players:
All
WR:
50 xB
Max cash out:
$ 500

Ciao a tutti... Vi racconto un pò la mia situazione... da anni ormai frequento un bar dove ci sono installate delle slot... inizialmente nn ci giocavo o cmq ci mettevo pochi euro, magari quelli del resto e mi capitava a volte di vincere, in un occasione anche 200 euro... fu così che presi un pò.


Enjoy!
come faccio a smettere di giocare alle slot? | Yahoo Answers
Valid for casinos
3 passi importanti per curare la ludopatia - Dipendenza da Gioco
Visits
Dislikes
Comments
come posso smettere di giocare alle slot

T7766547
Bonus:
Free Spins
Players:
All
WR:
60 xB
Max cash out:
$ 200

Come smettere di giocare d’azzardo. Il gioco d’azzardo consiste nello scommettere denaro, ma anche beni, in base all’esito di un evento futuro di qualsiasi entità. . Tutti possiamo diventare giocatori d’azzardo perché, purtroppo, il gioco crea dipendenza, come sottolineato dallo stesso Ministero della Saluto e come evidenziato in tutti i bar o ricevitorie che vendono gratta e vinci o.


Enjoy!
come smettere di giocare alle slot scrivimi e lo saprai [email protected] - YouTube
Valid for casinos
Gioco d'azzardo: uscire dal vizio
Visits
Dislikes
Comments
come posso smettere di giocare alle slot

B6655644
Bonus:
Free Spins
Players:
All
WR:
30 xB
Max cash out:
$ 1000

Sentire la voglia di giocare è del tutto normale, ma con le scelte giuste ed un adeguato supporto, ignorarla risulterà sempre più semplice. Quando si avverte una certa voglia di giocare, bisogna sempre mettere in atto delle meccaniche che permettano di contrastarla come ad esempio incontrare un amico per un caffè, o semplicemente conversare.


Enjoy!
Come vincere alle Slot Machine: i migliori 5 trucchi
Valid for casinos
Ludopatia: sintomi, come trattarla e curarla
Visits
Dislikes
Comments
come posso smettere di giocare alle slot

A67444455
Bonus:
Free Spins
Players:
All
WR:
30 xB
Max cash out:
$ 500

Come Smettere di Giocare ai Videogiochi. Pensi che i videogames abbiano rovinato la tua vita? Trovi che fare altre cose sia noioso? Giocare ai videogiochi è un'abitudine difficile da interrompere.


Enjoy!
«Così ho salvato mio marito dalle slot machine» - Cronaca - la Nuova Sardegna
Valid for casinos
Come vincere alle Slot Machine: i migliori 5 trucchi
Visits
Dislikes
Comments
come posso smettere di giocare alle slot

BN55TO644
Bonus:
Free Spins
Players:
All
WR:
50 xB
Max cash out:
$ 1000

©2019- TRUCCHI SLOT MACHINE - Riproduzione dei contenuti vietata ad eccetto di citazione della fonte. Trucchi slot machine è un sito web che cerca di spiegare come giocare alle slot machine, oltre a mettere in evidenza i migliori giochi che i casino aams propongono.


Enjoy!
3 passi importanti per curare la ludopatia - Dipendenza da Gioco
Valid for casinos
come smettere di giocare alle slot scrivimi e lo saprai [email protected] - YouTube
Visits
Dislikes
Comments
Per saperne di più su come abbandonare il vizio del gioco e a chi rivolgersi per chiedere aiuto continua a leggere questa guida.
Dal vizio del gioco di azzardo si può uscire, ma sono necessari aiuto esterno da parte di specialisti come posso smettere di giocare alle slot conoscenza del problema.
Giocare insegna fin da piccoli a stare bene con gli altri e a sviluppare la creatività.
Ma quando diventa un vizio produce una dipendenza che deve essere curata.
Giocano tutti, piccoli e grandi ma in modo e con finalità diverse; il gioco è molto importante nella vita delle persone perché insegna a vivere meglio e con allegria.
I piccoli giocano per apprendere e attraverso questo mezzo crescono.
Ma attenzione: non bisogna mai fidarsi di chi nega il gioco perché nasconde le proprie paure e incapacità a relazionarsi in maniera ironica con il mondo; ma anche di chi lo ama troppo perché corre il rischio di rifugiarsi in un mondo fantastico, perdendo il contatto con la realtà oppure sfida se stesso e gli altri in un turbine compulsivo dove la ragione diventa schiava del vizio, unica realtà nella quale trova il benessere.
Il gioco sano Giocare bene è fondamentale perché aiuta a sperimentare situazioni nuove, a vivere meglio ed è sinonimo di immaginazione creativa.
La fantasia e il gioco hanno anche funzione terapeutica, insegnano a stare bene con gli altri, ad affrontare situazioni nuove, aiutano a compensare le frustrazioni e a difenderci da ansia e insicurezze.
Nella storia si sono sviluppate numerose tipologie di giochi a rischio che si associano alla casualità, le cui tracce sono riscontrabili sia nei reperti archeologici sia nei vecchi manoscritti provenienti dalla Cina, Giappone, Grecia ed Egitto.
Il gioco di azzardo si diffonde poi con la vasta gamma di tipologie di giochi, sempre più legalizzati, così che i giocatori si dividono tra slot machine nei casinò, videogiochi reperibili nei bar e negli esercizi pubblici e lotterie popolari.
Il giocatore patologico ha uno stato mentale diverso da quello non patologico perché vive episodi simili alla sbornia, con modificazioni della percezione temporale e stati di estasi ipnotica.
La dipendenza da gioco, caratterizzata dalla perdita di controllo si differenzia dal vizio del gioco che invece può essere controllato e interrotto senza conseguenze negative per la mente ed il fisico.
Dal 1980 la letteratura psichiatrica ha riconosciuto la dipendenza da gioco come patologia psichiatrica.
Una persona soffre di questo disturbo se, quando cerca di interrompere il gioco, diventa particolarmente irritabile e irrequieta, se ha bisogno di giocare sempre di più, se incomincia a raccontare bugie in famiglia e agli altri e se arriva a commettere azioni illegali pur di giocare mettendo a rischio more info il proprio lavoro.
Il processo per diventare giocatori patologici è piuttosto lento, pericoloso e costituito da varie fasi.
La persona a questo punto inizia a dedicare sempre più tempo e denaro nel gioco e passa alla fase successiva, caratterizzata da un numero superiore di perdite rispetto alle vincite.
Il giocatore viene a questo punto spinto da un turbinio, che lo invoglia a scommettere sempre di più nel tentativo di recuperare il denaro perduto; comincia a chiedere prestiti, a indebitarsi e entra in uno stato di disperazione, con conseguente esaurimento emotivo.
Alla fine perde la speranza, si susseguono liti e crisi famigliari, e molto spesso iniziano i guai con la giustizia.
Chi è il giocatore a rischio Vizio?
È possibile capire se si è dei giocatori a rischio di dipendenza perché ci sono determinati fattori che rendono alcune persone più vulnerabili di altre.
Tra le donne invece casalinghe e lavoratrici autonome hanno un rischio maggiore di incorrere nella patologia da gioco rispetto a quelle impegnate in varie attività.
Negli ultimi tempi la nascita di video poker, slot machine, bingo e giochi on line hanno aumentato le possibilità di perdere il controllo, perché si tratta di giochi accessibili ovunque.
Innanzi tutto si può intervenire con una terapia individuale, spesso ad indirizzo cognitivo-comportamentale.
Sono fondamentali anche i programmi d tutoraggio economico e le consulenze legali, laddove la patologia ha innescato problemi con la legge.
Per loro il gioco è un modo di sfidare se stessi, per sentirsi invincibili, ma poi sa bene che questa passione si trasforma in qualcosa di malsano.
Il gioco spesso dà ciò che la vita toglie; quando si vivono dei fallimenti nella vita privata e lavorativa il gioco diviene un mezzo per reagire.
Solo con il tempo si capisce che il gioco fatto in questa maniera, ti isola dal mondo, facendoti dimenticare le cose semplici ma belle della vita.
Lorenzo da Brindisi q.
Elia, Viale Caravaggio snc.
Cagliari, presso ASL 8 Sardegna, Cagliari, tel.
Sono presenti notizie e indicazioni di aiuto.
Talvolta ragiona e dice che effettivamente fanno solo perdere.
Lui ha un lavoro autonomo ed è andato in fallimento.
Ha buttato tantissimi soldi in quelle macchinette e a nulla serve dire che cosi mi perderà.
Di certo non ammette la sua dipendenza e non si farà certo aiutare.
Grazie ragazzi ciao a tutti, anche io da anni lotto per smettere di giocare.
Nello e Romeo se non ho capito male siete sulla giusta LUNGHISSIMA strada della guarigione!!!
Vi state riprendendo da voi stessi!!
Mi spiace io non sono più molto presente.
Che dire,non lo so…ci sono sempre alti e bassi ma credo che ormai non giochi piu…per ora.
Ho fatto qualche verifica nei bar che frequenta, perchè lui al contrario di voi non ha confessato e non si fa aiutare, ed è stata una verifica positiva il gestore è mio amico.
Ciao a tutti, vi abbraccio!!
Se si ha la bronchite si prende un antibiotico e si può guarirese si è affetti da una patologiaper definizione non si guarisce.
Mai avrei pensato di essere uno di quelli…eppure…È una malattia subdola, che ti colpisce senza sintomi, e contro la quale non esiste nemmeno il vaccino.
Le medicine funzionano inizialmente ma le devi prendere poi ogni giorno, per tutta la vita.
Perché se ti dimentichi di prenderla un giorno…rischi di ricominciare tutto daccapo.
Di nuovo, di nuovo, di nuovo….
E può colpire tutti,ignoranti o colti e intelligenti.
Tra l altro a volte si ha l illusione di aver vinto di aver smesso … Per poi ricominciare peggio di prima.
Di sicuro il farsi aiutare è un ottimo punto di partenza.
La volontà propria è un altro grande punto, ma bisogna circondarsi di persone che non ti giudichino.
Sarebbe bello fare un gruppo whatsapp con un giocatore di ogni regione italiana, per potersi scambiare giornalmente novità.
Per me sarebbe interessante e potrebbe funzionare.
Ma le ricadute sono dietro l angolo.
E fare tesoro delle esperienze.
Io non ci credo o quantomeno è rarissimo che un giocatore compulsivo smetta di giocare senza almeno una ricaduta.
Purtroppo bisogna cadere più volte e non si sa quale delle volte in cui si decide di smettere per sempre, sia quella giusta.
Fatto sta che si combatte una battaglia contro se stessi, è assurdo ma è così.
La mente umana è un qualcosa di così complicato…A volte si potrebbe vivere così tranquilli…Senza pensieri, senza debiti, senza timorì…E invece facciamo di tutto per rovinarci da soli.
Solo che i masochisti sono consapevoli di quello che fanno, mentre noi ce ne accorgiamo dopo.
Io spero di aprire gli occhi una volta per tutte.
E sono fortunato se ci riesco che non ho ancora toccato il fondo.
Devo cercare a tutti i costi di trasformare la speranza di non giocare in certezza e mi auguro che ognuno di voi possa farcela.
Un grosso abbraccio a tutti!
Nasce fra 2 mesi e gia ha salvato suo padre senza saperlo.
Domani inizierò la terapia con una psicoterapeuta del mio paese, speriamo in bene, vi terrò aggiornati.
Prometteva di nn ricaderci più ma poi era più forte di lui e spesso buttava tutto il suo stipendio nelle slot e mi telefonava piangendo XCHè AVEVA PERSO TUTTO.
Sta male e da solo nn riesce ad uscirne malgrado prova e mette tutta la sua volontà x non ricaderci.
Voi che avete qsto problema cercate di non rimanere da soli, fatevi aiutare da un centro o specialista, non deprimetevi, come dico io a lui.
Auguri ragazzi e cercate di vincerla voi questa battaglia e non fatela vincere a quelle maledette slot!
Io gioco da quando ho 14 anni.
Adesso ne ho 27 e ho perso tutto.
Ho provato a curarmi ma peggioro sempre di più.
Sono diventato un ladro una persona da evitare.
La mia vita è distrutta.
Vorrei solo morire ma nn posso per i miei parenti che sono gente che nn merita questa sofferenza.
Mi trascino di giorno in giorno ma ho fallito misermente.
Se potete sparite da dove siete.
I soldi si possono guadagnare ancora alla fine.
La vita no Raga…Prima di arrivare a un certo punto.
Purtroppo siamo attratti dall emozione che provoca lo schiacciare un maledetto pulsante e vedere le schermate che cambiano con tutte le sue combinazioni i suoi BONUS MALEDETTI le molteplici combinazionii tanti soldi che si perdono e si vinconosoprattutto perdonoi suoni ecc….
Quando ci siamo dentroquando tocchiamo il fondola salita ci sembra insormontabilema dobbiamo rimboccarci solo le maniche e salire giorno dopo giorno con poche semplici regole vita natural durante.
Siamo malati e un malato non può SBAGLIARE!!!!
NON È UN GIOCOabbiamo delle REGOLE e BISOGNA ASSOLUTAMENTE RISPETTARLE.
Regole banali ma fondamentali In bocca al lupo e non perdete più tempo prezioso credevo di avercela fatta e invece….
Un 21 enne solocon pochissimi amici.
Sono un ragazzo soloho bisogno di qualcuno che mi ascoltiche mi capisca e che si confronti con me.
Mi sento malissimo : Ho troppa paura, giuro.
Ho paura della solitudine e paura di questa vita che mi fa piombare centinaia di problemi.
Non posso permettermi una psicologa privatae quella pubblica non mi aiuta.
Qui il supporto ai giocatori patologiciè troppo lento.
Aspetto una risposta da un colsultorio, da una psicologama ciò pare invano.
Mi sento malissimo al pensierodi quanto denaro ho gettato.
Ho troppa paura e sono troppo stanco di questa vita.
Più evito di giocare, più i pensierigli incubi si fanno vedere e ritorno a giocare.
Ho solo resistito max meno di un mese senza giocare, ma per un motivo o per un altro sono ricadutoperdendo tanti soldiguadagnati con fatica aiutando mio padre in fabbrica.
Fino ad ora ho speso tanti…troppi soldi…a conti fatti in due anni sono riuscito a buttare via più di 20000 euro…soldi che avrei potuto investire o usare per andare in vacanza e stare con la mia famiglia…invece no!
Sono deluso da me stesso, vorrei essere più forte e invece sono un misero debole…Anche oggi sono riuscito a perdere 300 euro…è una droga, mi prende la testa e non trovo la forza di evitare le sale da gioco…!
Vorrei riuscirci da solo, so che è difficile ma è una sfida contro me stesso!
Qualcuno di voi ci è riuscito?
Grazie in anticipo…non vi conosco ma vi voglio bene!
Ha letto tante situazioni tristi sul gioco.
E buongiorno anche a tutti gli altri.
Nello mi spiace se non hai trovato il posto giusto per la tua cura,forse un centro non è adatto a te…ma tu che hai capito che ti serve una mano non puoi spendere quello che sprechi al gioco da un medico???
Romeo: stai sottovalutando la tua situazione.
SEI MALATO prendine coscienza…e non perchè lo dico io,ma perchè lo dicono i medici!
Non è il mio lavoro,io non faccio parte del mondo medico,ma ho letto tanto sul tema.
Se non avessi bisogno di aiutare mio padre li manderei a fare in culo!!!
Quindi si il mondo è anche una merda, ma bisogna sapersi voler bene amici miei.
Nello se hai ancora il mio numero chiamami!!!!
Ciao romeo Ciao a tutti.
Romeo fatti sentire scrivi aspetto tue notizie.
Ciao romeo ciao illy,come va romeo????
Romeo non ti sei fatto sentire scrivi anche se le cose vanno male fatti sentire che parliamo un Po,aiuta anche me confrontarmi con chi soffre di questo male che si chiama gioco.
Ciao e scrivi aspetto tue notizie.
Ciao romeo ciao a tutti.
Ciao a tutti saluto anche un mio amico che avuto la ricaduta e forse ho capito chi e.
SE QUALCUNO DEVE COMENTARE :STAI TROVANDO SOLO SCUSE E PREGATO DI NON FARLO.
STO PARLANDO DI ME E SOLO IO SO LA MIA SITUAZIONE Ciao a tutti.
Ora sono stanco sul serio,non ce la faccio più.
Ciao e forza speriamo che la mia testa abbia capito il grosso sbaglio che o fatto oggi.
Amico mio perchè non mi chiami?
Una ricaduta è del tutto normale nel processo di guarigione…e non lo dico per sollevarti ma perchè lo dicono i libri, lo dicono i medici…amico mio non vergognarti te ne prego…inizia una cura con qualcuno,vai almeno dai giocatori anonimi,chiama il numero di gioca responsabile…ti prego non stare solo proprio adesso…chiedi aiuto seriamente a chi te lo può dare!
Mi ricordo di aver letto di te e credo che tu ti sia anche personalmente conosciuto con Nello tempo fa.
Ciò non toglie che mi piacerebbe avere sue notizie.
Sono contenta per te che sei stato forte negli ultimi mesi, continua così;per Il resto che dirti, i miei umilissimi consigli sono sempre i medesimi,ossia cercare aiuto e conforto in strutture e persone specializzate e preparate,quindi non replicherò precedenti post… Mi raccomando leggi ancora,anche se questo forum è stato abbandonato da tanti,scrivi se ti aiuta che anche tu COME TUTTI CE LA PUOI FARE, ma devi volerlo sul serio nel profondo!
Meditate e riflettete sulla mia storia, che una via di uscita la potete trovare tutti!
Ti devi curare,autopromettersi che non giocherai mai più, pensando di fare per i figli perchè gli stai togliendo qualcosa,non basta!!!
Vai a parlare con un medico,con i gruppi anonimi,con le usl…piuttosto dai mancare qualcosa alla tua famiglia per curarti!
Inizia questo percorso che sei in tempo,e riscoprirai te stesso, la tua vita e la tia famiglia!
Dario,inutile dirti che in primis ti devi cercare un altro lavoro?
È come se fossi un tossico e continuassi a fare il pusher…non mi sembra un buon connubio per intraprendere la guarigione… IO ragazzi da canto mio cosa posso dirvi?
Non lo abbandonerò mai…con questo non voglio dire che continuerò a coprire i suoi debiti, perchè per me sono troppo grandi, ma aiuto come posso…gli dò i miei bioni pasto per mangiare e pago quelche bolletta, e sarò sempre pronta a tendergli una mano, quella vera quando vorrà…e spero che questo momento arrivi presto perchè è veramente dura e logorante vivere in ansia…ho poco più di trentanni e ne dimostro cinquanta…in questa settimana dallo shock mi è quasi venuta una colica renale,per non parlare della perdita di peso e dei capelli bianchi…ragazzi non è giusto,e noi familiari e cari non ce lo meritiamo.
Quindi vi prego,voi che vo siete accorti di avere un problema,che lo avete ammesso qui, che ne siete consapevoli,fate uno sforzo in più,andate dal medico,chiedete una mano agli specialisti…fatelonper voi stessi e anche la vita di chi vi sta intorno migliorerà!
Purtroppo venerdì 10 giugno prima di partire per le vacanze ho ceduto alla tentazione, avendo in tasca il bancomat ho perso 350 euro.
Come al solito ho iniziato volendo giocare solo 10 euro, in attesa che arrivasse un mio amico.
Volendo pensare positivo sono riuscito a smettere dopo aver perso 350 euro ed era un mese che non giocavo.
Pensando negativo, sono il solito coglione, sò benissimo che quando gioco alla fine perdo, ma ho giocato.
Se poi penso che spesso per risparmiare compro cibo scadente e non compro scarpe e vestiti ai figli, mi sento un gran coglione.
Meglio pensare positivo cercando di non giocare mai più.
Spero per te di sì!
Hai ragione non devi giocare,ma non solo a soldi,nemmeno senza,nemmeno una partita di carte tra amici.
Le tue scuse per giocare ancora sono come le loro parole quando si sono disintossicati…e poi come è finita?
Ciao sono Xxx e lavoro in un agenzia scommesse sala vlt del Lazio….
Secondo me all slots casino bonus guarire non bisogna giocare nemmeno un euro, altrimenti si rischia di ricaderci peggio di prima.
Io da ex fumatore, tendo ad associare il vizio del gioco a quello del fumo.
Non sono mai riuscito a diminuire di fumare, senza rincominciare peggio di prima, con il gioco credo sia la stessa cosa.
A tutti coloro che vogliono smettere, dovete volerlo veramente, e soprattutto dovete crederci.
Bravo hai fatto benissimo a informarti,a leggere e a scrivere,ma ancora di più a resistere ed aver trovato la voglia per cambiare…leggere tutte le testimonianze è dura,ma fa riflettere…personalmente ho pianto molto nella lettura,ma mi sono resa consapevole della profonda voragine che crea la malattia del gioco alle nostre vite già grame.
Marko anche per te forza e coraggio, che se vuoi si può migliorare…si la vita vissuta insieme alla vostra malattia è una cacca, ma è miglorabile!!!
Nello spero di non leggerti più perchè va tutto alla grande!!!
Io cosa posso dire?
Ragazzi dai non mollate!!
Oggi 17 maggio passando davanti al tabaccaio, sono riuscito a non farmi tentare dal richiamo delle machinette.
Avevo in tasca 20 euro, il mio pensiero malato era che non avrei potuto perdere più di venti euro, ma se ero fortunato….
Quattro anni fa sono riuscito a smettere di fumare, anche allora non è stato facile, inizialmente volevo fumare meno, ma alla prima occasione ricominciato a fumare più di prima.
Per smettere e allontanare definitivamente il pensiero della sigaretta ho dovuto smettere completamente.
Con il gioco, credo sia la stessa cosa, inizialmente sarà dura, ma col tempo il pensiero andrà a sfumare, spero.
Ciao a tutti, ho 43 anni e gioco alle slot da 25 anni e negli ultimi 10 anni senza smettere, per poi degenerae nel ultimo anno, rendendomi cono di essere malato.
Girando su internet mi sono reso conto di essere un giocatore compulsivo, e come dice Illi informarsi aiuta a capire quanto siamo malati.
Io quando perdo decido di non giocare mai più, rendendomi conto che giocare è una follia che ti porta a buttare via tempo e soldi.
Ultimamente questa storia si ripeteva sempre più spesso, soprattutto il giorno dopo la paga.
Come Nello sono riuscito a nascondere mia moglie il mio problema, ora stufo e cosciente nte della mia malattia, è una settimana che non gioco, andando in giro senza bancomat e con pochi soldi in tasca.
NANO la frenesia la morsa che ti assale e la smania che non se ne va via si chiama Fallacia del giocatore;cerca su internet e ti ci riconoscerai.
Amico mio chiedi aiuto a qualcuno, ci sono gruppi di supporto i giocatori anonimi,gruppi nelle Asl, e anche un numero verde di Gioca responsabile.
Se per privacy non vuoi andare di persona chiama almeno il numero verde; è gratuito e troverai persone capaci che ti aiuteranno.
ANNA anche per te avevo scritto ieri…non devi assolutamente credergli, non devi abbassare la guardia mai…è un compito duro lungo e difficile, per questo ti dico di documentarti e parlarne con qualcuno dei gruppi di supporto o anche tu al numero verde di Gioca responsabile che trovi nei post precedenti.
Come leggerai ci sono casi simili al tuo è al mio…e come vedrai per tante donne sono state solo promesse…i giocatori compulsivo sono bravi ed abili mentitori purtroppo, ma in primis soffrono loro stessi.
E credimi ci soffrono tutti nonni ultra ottantenni compresi.
Quindi non dico che anche per voi sarà così, ma vedrai che se ti informi vedrai che la cura è essenziale.
In bocca al lupo fatemi sapere se viva…io ribadisco non sono un medico, sono solo una persona che soffre del male di suo padre, e che si è documentata molto.
Non ne ricavo nulla a dare consigli, non so nemmeno chi siete, offro solo un altro punto di vista, che ha già aiutato in piccola parte il buon Vito.
Nello non sai che piacere aver letto i tuoi post!!
Anna la situazione è complicata…sei davanti ad una malattia e non a un vizio…io non sono un medico,sono solo una come posso smettere di giocare alle slot che soffre perché mio padre è nel vortice del gioco,che si è ripresentato dopo 30 anni.
Il mio consiglio è di informarti presso la tua al o il tuo medico, anche in internet; una volta che avrai accettato che è una malattia e non un semplice vizio vedrai cosa fare.
Terapia insieme gruppi di sostegno per te e per lui…leggi gli altri miei post e capirai.
Ci sono i giocatori anonimi e i gruppi per i familiari dei giocatori anonimi.
Lo so ti è crollato il mondo addosso e non sai che pesci pigliare.
Ma quando avrai capito che si tratta di malattia vedrai che avrai la forza di uscire con lui dalla situazione di cacca.
Dagli una letta e sii forte,perchè dovrai essere fortissima; potrebbero uscire verità che nemmeno ti immagini.
Nano, Max come giá detto a tutti la vostra è una malattia, dovete avere del supporto specialistico per uscirne…la vostra forza di volontá è il primo passo, ma dovete farne tanti altri.
Io ho cambiato lavoro e ho acquistato una certa stabilità per me stessa.
Io stesso sto seguendo dei gruppi di supporto e la cosa mi aiuta molto.
Gli ho sempre creduto xk x andare in vacanza abbiamo usato i suoi soldi, mi ha regalato il cell, non mi ha mai fatto sospettare niente…invece ieri mancano soldi.
Non so cosa fare.
Ho 24 anni datemi un consiglio.
Ciao cara ylli vorrei testimoniare come ne sto uscendo dal vizio delle slot.
Non avvicinò nemmeno da lontano ad una slot e se qualcuno mi parla delle vincite che poi non si vince ma si è senpre perdenti io taglio discorso oppure mi allontano.
Ho una bella famiglia una moglie che mi sopporta e una madre e padre che mi supporta,ho un lavoro che sono fortunato ad avere ma sono sempre con tanti problemi non ho limiti.
Ho 37 anni è vorrei raccontarvi la mia storia sono triste davvero triste in tre giorno ho perso 2000 euro x i virtual game.
Sono un giocatore conpulsivo voglio smettere ogni giorno dico questo ma il giorno dopo torno a giocare perchè voglio recuperare.
Ho provato tutti i giochi dal poker ai gratta e vinci dalle rulette alle vlt dalle scommesse ai virtual game.
Ho paura a chiedere aiuto ma forse è ha arrivato il momento.
Ho sempre lavorato nella mia vita e non mi è stato mai regalato niente.
Ma ultimamente vedo che il gioco mi assale la frenesia di recuperare quello che ho perso mi tormenta.
Devo dire basta smetto x una settimana un mese ma poi ci ricasco.
Non butterò più 1 solo euro in quelle macchinette infernali, è una promessa che faccio a me stesso e a tutti quelli che pensano non ci sia via di uscita!
Sono uscito dal fuoco tante volte nella vita, non saranno dei mostri metallici mangiasoldi a distruggermi!
Salve a tutti ragazzi.
Ciao ylli cara amica come va???
Grazie a tutti e buon anno e che il nostro cuore possa portare ogni nostro desideri.
Comunque questa è la mia vita.
Ciao illy cara amica,tutto ok tranquilla sono pieno di lavoro e molto inpegnato per questo non ho più scritto ma leggo senpre i post.
Che fine hai fatto?
Sono molto preoccupata per te.
Costa mi dispiace per tutto, ma sei una persona forte, e sai già cosa devi fare: vai a CURARTI!
La vostra è una malattia, dovete trattarla come tale!!!
Sono come posso smettere di giocare alle slot per esprimere il mio forte disagio nei confronti della famiglia.
Ho 39 anni, sono forte, intelligente, una carriera nelle forze armate, e per molti sono un trascinatore.
È tanto tempo che cerco di combatterlo, senza realmente riuscirci.
Il mio lavoro mi porta spesso fuori, ed in quei casi mi rendo conto che non mi manca affatto lo stare senza gioco.
E ti giochi stipendio e tutto ciò che hai con fatica guadagnato in più.
Chiedemmo anche un prestito per risollevare la situazione economica.
Distrutto io e distrutta article source come posso smettere di giocare alle slot Maria, ti leggo e rivedo me nel 2009.
Dopo quasi 6 anni di fidanzamento, a meno di 3 mesi dal matrimonio ho scoperto quello che hai scoperto tu.
Mi è caduto il mondo addosso.
La sua famiglia, con cui era già stato in cura al Sert, mi ha tenuto tutto nascosto, lui mi ha tenuto tutto nascosto.
Mi hanno sempre detto di avere difficoltà economiche…e io mi sono accollata il 90% dei costi del matrimonio e della casa.
Ci ho pensato e ripensato.
Non è guarito, mai.
Lui non è guarito.
Solo quando mi ha perso veramente sembra aver trovato un momento di lucidità.
Devi capire quanto e per quanto tempo sei disposta ad aiutarlo ed aspettarlo.
Io sono arrivata ad un certo punto dove ero io ad aver bisogno di andare in analisi talmente stavo male…Ripeto, ogni storia è a sé…qualsiasi decisione prenderai spero sia quella giusta per te.
Non ti dico di essere egoista, ma ti dico che ne uscirai davvero provata, fisicamente e psicologicamente, devi prepararti ed avere tanta forza….
In bocca al lupo!
Sono contenta che hai resistito!!
Scrivii scrivi scrivi e ti ringrazio per darmi tanta importanza, ma credimi il merito è quasi tutto TUO!!
MARIA, mi dispiace tanto per voi…come ho scritto moltissime volte questo non è un vizio è una malattia…e solo quando avrai capito questo potrai realmente aiutarlo.
Quando si ha a che fare con qualcuno malato di gioco non bisogna in nessun modo attaccarlo, colpevolizzarlo, perché non si fa altro che fornirgli altre scuse per andare a giocare.
Il comportamento da tenere non è facile, il percorso di cura è lunghissimo, ed è un percorso da fare tutti insieme, tu lui e la sua famiglia.
Solo se sarete un gruppo compatto potrete aiutarlo.
Quindi ti consiglio di chiamare il numero verde che trovi negli altri miei post più vecchi, di ascoltare cosa ti dicono e di coinvolgere i suoi genitori.
In secondo luogo trova i riferimenti di un libro citato nel miei post…è un libro scritto da un ex giocatore, foglio di giocatori, che è diventato medico per aiutare gli altri giocatori…capirai la vita di un giocatore patologico, e i suoi ragionamenti, che non hanno nulla a che vedere con i normali schemi logici.
Tutto questo se vuoi realmente aiutarlo e se sei pronta ad un percorso che può essere veramente duro, e senza garanzie in ricadute.
Se VUOI AIUTARLO e aiutarti, non abbandonarlo…magari rimandate ad un futuro da destinarsi il matrimonio, ma non abbandonarlo, non serve a nulla, aggrava la situazione.
Tieni un diario delle cose che ti dice, perché i giocatori sono abili a tessere reti di bugie e tu non ce la fari a ricordarle tutte, e a fare il punto della situazione.
A quanto ho capito lui ti è sembrato sollevato, ed è capibile…i giocatori vivono nel loro incubo personale, ed il fatto di essere stati scoperti o di voler essere stati scoperti, rappresenta una possibile via di uscita.
Se ti informi scoprirai che il gioco patologico spesso nasconde altri problemi personali…depressioni, mancanze, infanzie difficili…e mi pare che per il tuo Flavio gli indizi ci siano…spesso infatti le cure per il gioco si trasformano in cure per altre cose interiori.
Cara MARIA non ti sto dicendo di non lasciarlo o di lasciarlo, sono decisioni che devi prendere tu…ma ti sto dicendo che se vuoi aiutarlo sul serio il cammino da fare è lungo e difficile, e non lo puoi fare da solo, ma con i suoi genitori ed un sostegno anche per voi, perché non siete medici e non sapete come fare, e le azioni impulsive, normali che tutti farebbero si potrebbero rilevare controproducenti.
Maria chiama in primis il numero verde, per le prime spiegazioni, poi leggi, informati e decidi cosa fare solo quando sei consepevole di quello che ti aspetta…ma se lo lascerete solo, non solo non ci uscirà, ma poi avrete anche i sensi di colpa di averlo abbandonato….
Ricordati non è un vizio, lui non è stupido o fatto male…è MALATO.
Un caro saluto a tutti.
Ciao a tutti ciao illy ciao più scrivo perché oggi o letto i nuovi post.
Non serve scrivere altro già il tutto è stato scritto da illy.
Ciao ragazzi e cerchiamo di aiutarci e non giudicare nessuno ma aiutare chi è più debole in questo momento.
Lui oggi ha 29 anni e un ragazzo molto molto buono e vede il bene anche negli altri, ma avuto un infanzia familiare molto difficile, quindi essendo una persona molto fragile e debole si è trovato in un tunnel senza uscita.
Vorrei tanto poterlo aiutare, ma quello che mi chiedo è che se non sono riuscita ad aiutarlo fino ad ora standogli accanto e dandogli il mio amore immenso, come posso aiutarlo oggi?
Spero di aver fatto una giusta scelta anche se molto dolorosa perchè lo amo.
Ma non tutti siamo uguali,se io non lo detto a mia moglie e perché a casa non è mai mancato nulla,e io sono un padre separato e risposato quindi mandò soldi anche ai miei figli della ex.
E ringrazio Dio e quelli come la cara vecchia rella come la chiamo io illy che è disposta ad ascoltare i problemi nostri nel suo piccolo consigliandomi e rendendosi disponibile nel suo piccolo.
Non tutti i giocatori siamo uguali e come dicevo a illy telefonicamente per il lavoro che faccio io avere soldi tutti i giorni e molto facile.
Ma sono qua a scrivere ad avere ancora una possibilità di non cadere nello stesso sbaglio,non sto giocando sto bene non ho più ansie e dormo la notte e questo lo devo tantissimo a me stesso alla mia famiglia e alla cara ILLY,una ragazza a 33anni disposta ad ascoltare anche se lei il problema lo ha al contrario,ma ascolta me un perfetto sconosciuto un cogliona che gioca e non sa gestire il denaro.
Non è vero ognuno di noi a dei problemi che si possono risolvere e un po di conforto aiuto e comprensione non fa male.
E vero illy sta lontano dalla sua famiglia dal resto ha una sua vita ed è giusto che pensi a lei,ma non dimentichiamoci che sono i suoi genitori e non può abbandonarli quindi se cerca di aiutAre qualcuno consigliandomi non fa male anzi.
Ciao PSRAGAZZI SCRIVETE DOVE SIETE FINITI???
Quelloche dice tuo marito è vero: non ha bisogno di stress, e non ha bisogno di cause scatenanti: purtroppo un giocatore patologico trova nel gioco la cura dei suoi mali interiori,come un drogato, e poi ne diventa dipendente perchè dà dipendenza fisica al pari della droga.
Forse ora non gioca solo perché sua madre lo controlla, e probabilmente finché non risolverá i suoi problemi interiori non guarirá mai…il gioco è il problema minore.
Ti conviene leggere e documentarti di più ed aprire la testa…ma probabilmente porti troppo rancore per farlo.
Quanto a me non ho nessun vantaggio credimi, ma solo paura.
E non ti permetto di dirmi che siccome sono lontana io la situazione non la vivo fino in fondo…non te lo permetto proprio e non ti scuso per niente.
Tu non hai idea di quali siano le mie giornate e di come fino in fondo le vivo…credimi non lo sai.
Tutti i giorni va al mattino ed alla sera a verificare il suo conto corrente.
Si fa dare lo scontrino di tutto.
Gli lascia 20 euro in tasca e lui con quelli deve andare avanti da solo in un monolocale a 20 km dai suoi genitori.
Ma che vita è??
Io qualche anno fa ho tentato di fare altrettanto, ma ho un lavoro, una casa ed una famiglia da gestire…non posso controllare tutto il giorno quello che fa.
Appena abbassavo un attimo la guardia lui me la faceva sotto il naso.
Ora però se qualcuno mi dà consigli sul cosa fare con mio marito divento una bestia…Nessuno può capire cosa ho passato se non ha in famiglia un giocatore compulsivo.
Hai resistito e sono tanto fiera di te!
Quindi ti credo che una litigata può provocare più ansia e voglia di evadere nel modo più consono che conosci, quello che ti appaga di più…ma che nel contempo distrugge.
Comunque amico mio, alla prossima crisi ricordati che il mio telefono lo hai…usalo, sfogati con me, ti posso ascoltare, magari parlarne ti fa bene.
Luca caro, anche io la prima volta non sono riuscita a leggere tutto…ho provato sentimenti contrastanti, e più di qualche volte mi sono salite le lacrime agli occhi.
Comunque non disperarti, persisti nella via della guarigione, che ce la puoi fare.
Più volte ho scritto le varie cure a disposizione ed i vari passi da intraprendere, perché la vostra è una malattia, non è stata farina del mio sacco, io non sono una terapeuta, ma mi sono informata molto a riguardo, solo ed esclusivamente per aiutare mio padre.
Nelle mie ricerche, mi sono imbattuta in questo sito, e in primis ho chiesto aiuto, aiuto per far dire la verità ad un giocatore incallito…ma nessun aiuto è arrivato in questo senso.
In primis perchè credo che fare qualcosa verso un qualsiasi altro essere umano in difficoltà sia in dovere, ed in secondo luogo perchè mi è venuto spontaneo agire così, fare quel passo più verso gli altri che pochi hanno fatto.
Io non ho la presunzione di risolvervi i problemi, voglio solo condividere un altro punto di visto, quello che so dalle ricerche e dalle letture che ho fatto.
In primis bisogna capire che la vostra è una malattia perfida e subdola, e va affrontata nel giusto modo…ma questo è un capitolo a parte.
Se poi ci aggiungi che per carattere e deformazione professionale sono pignola, mi intestardisco sugli argomenti, di qualsiasi tipo, faccio mille ricerche per saperne di più, il gioco è fatto.
Parole chiave : gioco patologico, fallacia del giocatore, giocatori anonimi……gioca responsabile etc etc etc etc e poi perchè no, calcolo delle probabilità, statistica….
Un buon fine settimana a tutti, Nello il mio numero lo hai, non disturbi mai…e grazie per esserci.
Poi dopo aver giocato tutto dai la colpa a tua moglie o a chi ti ha fatto del male.
Appena fai pace con tua moglie ti senti una mer… Perché sai che sei andato a giocare perché dovevi giocare e non perché hai litigato.
Diamo sempre la colpa agli altri.
Ma con le idee ben chiare.
Ciao Luca che bello qualcun altro tra noi senza paura ma anzi spero con tanta volontà di uscire da questo male del gioco.
Caro Luca io in questo sito ho trovato la forza di dire basta grazie di cuore a illy che ci siamo sentiti col Tel.
Per chi ancora fosse a digiuno di questi apparecchi da gioco, si tratta di totem, veri e propri terminali costantemente connessi ad internet.
Da qui la prima importante differenza con le slot machine che invece non funzionano in remoto ma sono dotate di scheda interna in cui è anche innestato il gioco che viene trasmesso sullo schermo.
Il collegamento centrale è tuttavia necessario anche per motivi ulteriori: esso permette infatti di adattare i giochi, che si svolgono pertanto unicamente online, alle preferenze dei giocatori e per aumentare il conteggio del jackpot progressivo che sarà possibile vincere da un qualsiasi totem vlt.
Oltre a ciò il server centrale ha il compito di gestire una miriade di informazioni e di dati accessori e funzionali al gioco stesso dati strettamente attinenti al gioco, informazioni di cash in o out, aggiornamenti dei software e che per tal motivo richiedono ingenti impieghi di risorse sia software che hardware.
Per il funzionamento perfetto e costante di tale sistema è ovviamente necessario che il collegamento, la connessione a internet, sia perennemente attiva.
STATE AFFIDANDO LA VOSTRA VITA A QUALCOSA DI COLLEGATO SEMPRE ON LINE PER LA GESTIONE DI ENTRATE ED USCITE….
Sì è vero dovrei affidare il tutto ad un investigatore, ma non me lo posso permettere; mi sono già informata mesi fa, ma per me la spesa è proibitiva.
Sono contentissima che tu stai alla grande, continua così amico mio, e vedrai che ce la farai.
Ciao ragazzi ciao illy.
Io tutto ok grazie a Dio.
Io ringrazio illy come mi è stata vicina senpre aiutandosi moralmente e oltretutto ho acquisito una stupenda amica che ti sa ascoltare senza giudicanti ma anzi consigliandomi.
Tu non devi provare vergogna, capita a tutti prima o poi di fare qualche cazzata, ed in più la vostra come dico sempre è una malattia.
Quindi niente vergogna dai, ma solo contentezza di come sei ora, di vincere la dipendenza giorno dopo giorno.
Io da parte mia vi posso dire leggete i commenti che ci sono e vedete quante famiglie distrutte ci sono.
La tua è una malattia, lo è già…leggi tutti i post di questo forum e renditi conto in che direzione stai andando…parla con i tuoi genitori, sii sincero, e preoccupati di te stesso.
Parlane con il medico, cerca i gruppi di giocatori anonimi…mi sembra di capire che non lavori e spendi quello che ti danno i tuoi…se continui così, quando lavorerai spenderai tutto nel gioco, è molto probabile che questo accada.
Sei già dentro la malattia, ma per fortuna non hai entrate a disposizione, non sei ancora indipendente economicamente, ma i meccanismi di ragionamento dei giocatori patologici li possiedi già tutti.
Sei giovanissimo, e sei in super tempo per non sprecare niente del tuo futuro, lo devi fare per te!!!!
Nello caro, anche io tutto bene.
Non sono riuscita a mandare il fax, ma ho telefonato e mandato una mail.
Sono tanto felicissima per te…per me sempre tutto uguale, dico bene per non dire male, ma tutto procede con la solita calma piatta e i soliti problemi, in attesa del nuovo cataclisma….
Si sono anche sentiti dire che non hanno fatto abbastanza, almeno non lo ha detto mio padre, ma mio zio, che adesso si sente il figlio minore in tutti i sensi, quello aiutato sì, ma non come avrebbe voluto, quello che in ordine di aiuto è sempre venuto dopo mio padre…e credimi conti alla mano non è stato così.
Tutta questa situazione me li porterà via prima del tempo…non so quanto reggeranno ancora.
Comunque questo è quanto.
Signori giocatori se leggete i miei post rendetevi conto cosa potete fare con la vostra malattia, di quanto agite sulla vita di chi vi circonda e a dove porta tutto questo…sembra un film vero?
Ciao a tutti, ho 20 anni e ho iniziato a giocare qualche soldo già dai 14-15 anni con le schedine sul calcio.
Ogni tanto vincevo qualcosa, ogni tanto perdevo ma erano sempre quei 4 o 5 euro la settimana.
Non pensavo che sarebbe diventato un problema.
Da un paio di anni con il mio gruppo di amici abbiamo iniziato a giocare soldi su tutto: carte, calcio balilla, freccette, dadi, qualsiasi cosa.
Spendevo, quando andava male, sui 20-30 euro la settimana.
Ora purtroppo sono caduto nelle slot, nelle roulette!
I miei genitori sono contrari GIUSTAMENTE a questo tipo di cose e io non so come giustificare i soldi persi.
Ho paura che diventi una dipendenza vera e propria, se non lo è già.
Perdo i soldi che dovrei usare per altre attività.
Solo stasera ho perso 45 euro tra poker e slot.
Mi riprometto ogni volta che non giocherò più ma il giorno dopo se ho qualche soldo in tasca lo spendo subito in qualche macchinetta.
Ciaoooo illy tutto ok finalmente rivedo la luce niente ansie bugie oppure paure insomma ok.
E tu come stai cara amica???
Ciao toni,ma cosa dici????
Tony : non devi smettere per avere una vita migliore…devi smettere per avere una vita!!!!
Se vai avanti così te la sogni la tua fidanzata e il tuo matrimonio…ma cosa vuoi iniziare anche tu una vita di stenti, bugie ed angosce?
Salve, sono un ragazzo di 25 anni, con un lavoro ed una fidanzata, ed in procinto di sposarsi tra 1 anno e mezzo.
Sono riuscito a vincere anche 3000 euro al giorno ma sono durati poco.
Non riesco a mettere da parte un soldo, lavoro da 5 anni e non ho nulla da parte, purtroppo ho il vizio del gioco.
Ho toccato il fondo pochi giorni fa, quando avevo da parte 4000 euro vinti e li ho buttati in due giorni con scommesse da 500 euro l una.
Cerco sempre di uscirne ma è difficile.
Nel mio contesto lavorativo giocano tutticompreso il mio capo, quindi sono sempre in mezzo ai discorsi di scommesse anche io e mi è dura uscirne.
Domani è lunedì ed ho deciso di non giocare per tutta la settimana, voglio vedere se ci riesco o se sono il classico idiota sprovveduto….
Quando non giocate più, spesso entrate in crisi e depressione anche per questo, è un fatto anche fisico non solo psicologico, è una vera dipendenza.
Appena mi manderai il numero di fax io risponderò stanne certo.
Ti auguro Nello, amico mio, che potresti essere mio fratello, un buon fine settimana con i tuoi figli e tua moglie.
Ma ti chiedo: non sei stufo?
Cazzo hai 40 anni tutto il tempo per cambiare e non ti basta?
Vuoi proprio perdere i tuoi figli, la dignità e tutto il resto?
Se continui così ti aspetta un futuro di solitudine, sappilo, perché le persone a te care, forse i tuoi no, ma il resto del mondo ti abbandonerà per puro istinto di sopravvivenza.
Quante storie del genere hai letto qui?
Ma la scelta è tua…se vuoi cambiare sul serio cambierai.
Il mio non è uno sfogo, e non è un rimprovero ma è un incoraggiamento.
A tutti comunque un buon fine settimana.
Ciao Illy che bello sentirti,la situazione che dici e molto triste e complicata.
Giravo in internet e ho visto questa pagina.
Io sono un giocatore patologico compulsivo.
Ho 40 anni e gioco da quando ne avevo 16.
Il fisico si è abitutato ad avere livelli di adrenalina e seratonina per periodi lunghi di gioco.
Le vincite sono maggiori senza dover pensare se qualcuno ha scaricato la macchinetta prima di te o altre cavolate.
Ma le perdite diventano enormi.
E per poter giocare come una volta a livello di tempo, servono molti più soldi.
In 6 mesi ho provato a buttare via quasi 30 mila euro, con picchi giornalieri alcune volte che sono arrivati a 3 mila euro al giorno.
Premetto che non sono benestate.
Ho un lavoro normale e famiglia, e il tutto è quasi sempre ricaduto sui miei poveri genitori che hanno cercato sempre di coprirmi per paura che perdessi i miei due figli.
Non potendo mai dichiarare soldi vinti, le vincite servono solo per rigiocare con poste più alte.
Beh 2800 euro sono durati solo 3 ore.
Queste cose sia a livello di vincite che di somme rigiocate oramai è diventata una consuetudine.
Ho frequentato sia il Sert, che giocatori anonimi da circa 3 anni.
Ma purtroppo il mio stato di ansia e dipendenza è talmente elevato che non riesco a controllarmi.
Beh anche se ho avuto molte ricadute, giocatori anonimi mi ha aiutato a fare dei periodi di astinenza che prima non riuscivo a fare.
Quello che posso dire in base alla mie esperienza, sopratutto a chi ancora non riesce ad ammettere di essere un malato, e sopratutto ai giovani è questa: Cancellate tutto quello che è successo ieri.
Oggi è un nuovo giorno.
Frustazioni, debiti, persone ferite, affetti persi….
Devi accettarlo, e devi accettare il fatto che quello che è fatto è fatto.
Non puoi tornare più indietro.
Quindi chiudete questo fottuto cassetto pieno di rimpianti e sensi di colpa, perchè questi non si possono cambiare e continueranno a farti giocare per calmare il tuo stato di ansia.
Ma puoi cambiare quello che ti succede da ora in poi.
Non porti obbiettivi più grossi.
Solo 24 ore cazzo ce la puoi fare.
Il giorno dopo è un altro giorno.
Io me lo dico ogni giorno.
Sono caduto molte volte, ma forse voi sarete più forti di me.
E forse anche per me oggi sarà una buona giornata senza gioco.
Anche a me dispiace un sacco che ormai siamo solo noi a scrivere, e mi piacerebbe scambiarci i numeri ma come si fa??
Tu hai perfettamente ragione, io devo avere più rispetto per me stessa, questo lo so, ma è veramente dura.
Io non centro, sto pagando le spese e le conseguenze di azioni sbagliate di altri.
Ma non è facile distaccarsi…sto mantenendo il mio equilibrio precario, ma non è facile.
Per quanto riguarda la mia famiglia si stanno aprendo scenari assurdi: il fratello di mio padre, che a seguito di questo ultimo periodo è in cura, sta mettendo in discussione tutta la vita familiare che ha avuto lui con i miei nonni e suo fratello.
Rivendica storie passate, morte e sepolte, rivendica cosa ai miei nonni, che credimi si sono annullati per aiutare tutti quanti noi…tutta questa situazione ci sta portando a dividerci e porta tanto tanto dolore.
Sì tu avresti potuto fare tutto questo alla tua famiglia, avresti potuto impedire ai tuoi figli di avere un futuro sereno, avresti potuto metterli in una condizione simile alla mia.
Credimi ci sono tante just click for source brutte nel mondo, ma il dolore che tutto questo porta, le conseguenze nei rapporti familiari e nelle vite di ognuno dei coinvolti sono veramente indescrivibili, Non lo consiglierei nemmeno al mio peggior nemico…perché è una situazione di perpetua ansia e preoccupazione….
Sono tanto felice per te, che ne stai uscendo e stai resistendo!!
Veramente tanto, BRAVO continua così…e se per caso di tornasse in mente qualche mal sana idea, tentazione, ricorda e rileggi le mie parole, e pensa che ti devi salvare da tutto questo, e devi salvare i tuoi figli…non metterli nella mia stessa condizione…Ti sono vicina nella guarigione amico mio.
PIUI, ROMEO ci siete?
Francesco, mi avevi scritto molto tempo fa, fatti vivo, come stai???
Ciao cara illy aspetto con ansia il tuo prossimo post sperando in una bella notizia.
Sei tanto delusa scoraggiata triste ,ma non dipende da te tu stai facendo il possibile di più non puoi.
E giunto il momento di farti la tua vita.
E spero chissà un giorno di sentirci telefonicamente.
Non avere dubbi sui tuoi chissà non sia vero che i soldi che dai non servano veramente per le spese di casa.
IO COME GIOCATORE CI STO PROVANDO E VOGLIO ANDARE FINO IN FONDO SENZA FERMARMI.
FINALMENTE HO TROVATO UN PO DI PACE TRANQUILLITA E SERENITA CHE AVEVO DIMENTICATO COSA FOSSE.
Nello hai ragione, io ho pochi anni in più rispetto ei 30 ipotizzati, e a volte non sono lucida sul lavoro, perché ho la testa sui miei problemi.
Comunque mio padre questa settimana ha lavorato tre giorni, e forse ha trovato anche un lavoro da fare per la prossima settimana.
Io con la mia modestissima paga li ho aiutati un sacco, adesso non ce la faccio più…anche io come tutti ho le spese solite, e quando magari si accavallano bollette ed assicurazione per esempio non ho nulla da dare a nessuno.
In più qui non sempre lo stipendio arriva puntuale, e quindi sono veramente in difficoltà.
Ossia non so se magari se li gioca o meno, o se servono alle spese vere.
E qui partono inevitabilmente sensi di colpa, amarezza, dubbi, perplessità ed angosce…vorrei cancellare tutto, vorrei avere una soluzione.
Buon giorno a tutti.
Sono contentissima che hai parlato con dei medici amici e che sei sotto controllo non solo da stesso, ma anche da altri.
Sì io sono arrabbiata, impaurita e molto molto disorientata.
Quasi giornalmente escono nuove verità, che smentiscono le bugie che i miei genitori mi hanno detto finora.
Mio padre è un artigiano, fa il pittore e il cartongessista, loro vivono in Friuli, e sono giovani hanno poco più di 50 anni.
Come si dice: se non si semina non si raccoglierà mai…forse seminando comunque non si raccoglie,ma almeno ci ho provato.
Quello che mi spaventa di più è che vivono come in un altro mondo, hanno perso il senso della misura e delle cose, e mio padre mi sembra aver mollato.
Ma io più di così non so cosa fare…se non si aiutano da soli, se non si danno una mossa da soli, tutto quello che io posso fare è vano.
Ogni mia idea su come uscire dalla situazione di merda in cui sono, ogni mio consiglio, per loro non va bene.
Mi dicono che fanno come possono, ma non è così, fanno come vogliono che è ben diverso.
Leggendo i tuoi post dici che esci la sera per la partitella serale?
Giochi con gli amici a calcio, calcetto?
Piui cara, lo so è dura e ti capisco…come credergli?
Quando sono stanchi iniziano a fare passi falsi, ai quali comunque trovano spiegazione, rinnegando anche il passato.
Tu hai messo in salvo te stessa perché altrimenti affondavi…si arriva ad un punto in cui o ci si mette in salvo o si affonda insieme a loro.
Non si tratta di egoismo, ma di sopravvivenza.
Adesso però sii forte…non è più un tuo problema, hai deciso di staccarti?
Lui mente anche sul paese in cui vive?
Non riesce ad essere sincero nemmeno adesso?
Liberati dal loop mentale in cui questi malati ti fanno vivere.
Sii tenace, fallo per te, rinizia a vivere sul serio.
Francesco: non ho più avuto nessuna tua notizia.
Ragazzi, buona settimana a tutti, scrivete scrivete anche se state bene, è di aiuto agli altri che invece stanno sotto un treno.
Buon giorno a tutti.
Ciao Illy,che bello risentirti sto leggendo il tuo post con tristezza e tanta vergogna.
Illy di dove sei???
Papa quanti anni ha???
Ora sono sotto le loro ali quindi se capiscono che qualcosa non va subitosi discute.
SI ORA VEDIAMO LO FACCIAMO LAVORARE OPPURE STAI TRANQUILLA QUALCOSA SI TROVA.
Non è vero ho lo fanno per un secondo fine oppure per toglierti davanti.
Per quanto mi riguarda va sempre peggio…non solo credo che i problemi siano legati al gioco, ma ormai mio padre non lavora da mesi…ha addirittura mentito dicendo che andava al lavoro, ed invece no…mi chiedo dove andasse tutti i giorni…lui dice a cercare lavoro, ma io ho i miei dubbi…comunque la situazione è che nessuno ha più risparmi da dargli, lui non lavora, non guadagna, e non so come finiti gli ultimi 1000 euro che gli sono stati dati possa fare.
Ho molta paura, tantissima paura che ragazzi mi immobilizza; credo che per arrivare così in basso, a mentire in questo modo, lui si deve veramente sentire uno schifo.
Chiaramente si sente un fallito, si vergogna e si sente un uomo inutile…io non so come fare ad aiutarlo a spronarlo, a tirarlo su.
Spero solo che tutto questo non lo porti a fare delle brutte scelte, ma sicuramente ragazzi in questo periodo non è per niente lucido.
E purtroppo per il momento ho ricevuto solo tante belle parole, ma nessun fatto concreto.
Buon giorno a tutti.
Io non sono in grado di poterti consigliare su cosa fare certo tu li hai provate tutte e quindi sei stanca e delusa,e hai perfettamente ragione ma quarda che per chi come me che sta cercando di uscirne e ancora peggio.
Ragazzi scrivete ci aiuta a liberarci dal male che teniamo dentro,non ci conosciamo e nessuno ci potrà giudicare,ma consigliare certamente.
Non abbandonateci abbiamo bisogno di voi.
SCRIVETE……SCRIVETE Ciao a tutti.
CIAOOOOOO ROMEOOOOO SCRIVIIIIII Ciao Romeo,ciao a tutti.
Ragazzi non teniamo per noi i nostri pensieri ed problemi se ci viene la voglia di giocare leggiamo qualche post e vedete che ci passa la voglia di giocare.
Romeo, sono contenta che non giochi da una settimana, ma lo vuoi un consiglio?
Prima di pensare a mettere al mondo un figlio risolvi il problema del gioco…la tua think no deposit bonus all slots casino consider ha bisogno di te per crescere un figlio e per farlo deve poter contare su di te…per cui prima guarisci e prima potrai dedicare tempo ed energie per un figlio.
Io così ho iniziato a capire che il mondo e a colori e oggi scrivo fiero di me stesso,ripeto augurandosi che non sia solo fumo.
Ma che cazzo faccio i soldi che ho perso sono della mia famiglia dei miei bimbi non miei.
Mia moglie mi disse hai visto la colpa e tua perché fu mi ora spero che lo togliersi,io con tutta sincerità risposi di no ma riduceva,mi disse almeno sei sincero così so che se ti succede qualcosa non ho scrupoli di coscienza.
Ora vi saluto ciao e scusate il post troppo lungo.
Anche se non vivo in casa indago già, sono a conoscenza di gran parte dei suoi debiti e per quanto posso, con il mio straccio di paga, li sto coprendo a sua insaputa.
Mi sono già rivolta a chi a una laurea appesa al muro, e sai una cosa?
Mia madre è chiaro che non ha colpa, ma è la sua compagna, è co-dipendente che non vuol dire che giocae la terapia non può che essere che famiglia, e mi ci metto anche io di mezzo.
Per qualche mese sembra che le cose vanno bene, ci speri che quella è la volta buona, ma vivi nel sospetto, perché ci sono sempre cose che non ti quadrano….
Dico FINALMENTE perché il momento è liberatorio…perché pur standoci malissimo sul momento non puoi che essere felice di non essere diventata una pazza isterica ma purtroppo di conoscere ormai a memoria i sintomi e le bugie.
Riesce persino a farti sentire in colpa…assurdo!
Quindi ti chiedo: sei davvero pronta ad aprire il vaso di Pandora?
Anche se non ti conosco sono felice veramente per te, e la tua famiglia.
Credo fermamente che con la mente sgombra e senza ansia tutto torna a colori!!!!!!
Ma veniamo a me : avresti qualche consiglio da darmi per far ammettere a mio padre che è un giocatore?
Come mi devo comportare per fargli ammettere la verità?
Sa che mi sta dando tremende preoccupazioni, sa che mi fa stare male, sa tutto.
Quindi secondo te cosa devo fare?
Ciao ragazzi vedo che è da un po che nessuno si fa sentire.
Non voglio fare la morale a nessuno perché io sono un giocatore,ma in queste settimane che non ho giocato vi dico che sono rinato.
Sono convinta che le cose vadano meglio, e la vita sta tornando a colori; sono felice per te.
Mi raccomando non mollare, tieni duro; non essere debole, sii forte!
E quando vorrai e sarai pronto, spero il prima possibile, inizia una cura con qualcuno; è la cosa più importante e preziosa che tu possa fare per la tua salvezza.
Il modo se vuoi lo puoi trovare senza compromettere la riservatezza della cosa.
Forza e coraggio, buona giornata.
Sto discutendo con lui da più o meno un anno…cerco di fare con lui ragionamenti molto logici sulla quantità di soldi che mancano, e non riesco a capire come escono.
In più io vivo lontana, e quindi non posso stargli dietro come vorrei.
Ho iniziato a leggere questo forum, ed ho in primis chiesto aiuto a tutti i giocatori di dirmi come fare a fare ammettere a mio padre il suo problema.
Non ho ricevuto risposta….
I miei bei consigli, come dici tu, non sono miei, ma sono consigli di specialisti ai quali mi sono rivolta, per cercare di far venire a galla il problema…ma come potrai immaginare, i consigli di questi specialisti sono tutti per il dopo, per quando il problema è emerso, per quando il giocatore chiede aiuto.
Io sono pronta per il dopo, ma devo farlo venire a galla e non so come fare.
Per quanto riguarda i familiari, è assolutamente vero quello che dici; ci si ammala subendo questa situazione, mia madre si è ammalata seriamente, con danni fisici invalidanti, mio zio è esaurito, ed io sono ridotta pelle ed ossa; mangio a fatica, non dormo e non riesco ad essere concentrata sul lavoro.
La situazione ci sta portando a tutti nel baratro.
Lui è malato, è come un tossico, in questo momento non gliene frega niente di nessuno…ma sai qual è la differenza tra me e te?
Quindi non essere cinica con me; io capisco quello che hai passato, e hai fatto bene a darci un taglio.
Mio padre è tornato ad essere un giocatore ed bugiardo, mi fa stare male e preoccupata, ma io non gli volterò mai le spalle, non lo sopporterei.
Potrebbe essere un passo per limitare il danno, di certo non è la soluzione al problema, ma è sempre un qualcosa per limitare il danno.
Siamo di fronte ad una malattia, non a un vizio; una malattia che ha radici profonde e diverse per ognuno di loro.
Ciao il li,grazie per il supporto.
Ciao e forza ragazzi se ci uniamo tutti ne usciamo.
Ciao Ciao Illi, se tu sei davvero come dici figlia di un giocatore mi chiedo perché tu riesca a dare tutti questi bei consigli agli altri ma tu casino free chips all slots riesca a risolvere il problema di tuo padre.
Parli di soldi contati, ecc…beh, ti assicuro che io tenevo il bancomat di mio marito, gli davo i soldi contati, ma il suo conto era sempre vuoto.
Non credo ci sia bisogno di spiegarti come faceva.
Oltre a quello, i bar ti fanno credito, perché il giocatore torna sempre.
Scelta molto saggia quella di evitare posti in cui ci sono le slot.
Credo comunque di aver capito che non hai più avuto contatti con gli specialisti di gioca responsabile e mi dispiace, perché hai bisogno di supporto serio.
Ora non so come gestite a casa le finanze, e so che tua moglie non sa nulla.
Ma devi far in modo di lasciare a casa bancomat, carte di credito, devi uscire con i soldi contati per la giornata, non un euro di più.
Se tua moglie potesse aiutarti in questo sarebbe meglio, ma non mi sembra fattibile.
Allora visto che tuo fratello sa, fatti dare una mano da lui…ossia potresti aprire un conto a nome di tuo fratello dove versare il tuo guadagno e dal quale tuo fratello ti passa solo i soldi necessari a vivere…oggi con la tecnologia i bonifici sono immediati.
Tutto si può fare, fidati, devi far in modo di non avere disponibilità liquide e di non accedervi.
Ciao romeo sono il tuo amico nello.
Io non gioco, ma come già scritto, sono figlia di un giocatore.
La vostra è una malattia subdola, silenziosa, che porta solo a solitudine, imbruttimento e desolazione, oltre a tutti i danni economici che ne derivano.
Ma la notizia è che potete uscirne curandovi!!!
NON PENSATE DI FARCELA DA SOLI, dovete rivolgervi a qualcuno.
Come già scritto esiste un numero verde al quale vi risponderanno degli specialisti 800 921 121 ed è gratuito, ci sono i servizi gratuiti delle ASL, ed esistono i gruppi visit web page giocatori anonimi.
Basta lamentarvi, basta sentirvi falliti, basta lasciar aperto lo spiraglio della prossima giocata!!!!
Io leggo i vostri messaggi disperati, ma usate tutta questa paura e disperazione per uscirne!!!
Contattate qualcuno di esperto, è il solo modo.
Rendetevi conto che avete toccando il fondo, ed è ora di iniziare a risalire.
Qualcuno ha chiesto aiuto, e questo è il primo che ricevete: CHIAMATE 800 921 121, CHIAMATE IL MEDICO DI BASE, ANDATE ALLA ASL AL SERVIZIO DIPENDENZE, ANDATE AI GRUPPI DEI GIOCATORI ANONIMI!!!
Non vergognatevi, la vostra è una malattia, troverete comprensione ed aiuto.
Ma nessuno vi può costringere a cambiare, il tutto funziona se e solo se volete cambiare voi stessi!!!!
Scusate se il messaggio e troppo lungo ma dovevo sfogarmi.
Anche io no riesco a smettere,sono già rovinato non so come fare ,se qualcuno mi può dare un consiglio è una mano,sarei grato,ultimamente ho leggermente migliorato,sto anche un mese,ma poi ci ricasco,e perdo tutto in poche ore i soldi di un mese,chiedo aiutooooooooooo, Mi sento distrutto.
Non ho piu fiducia in me.
Ciao a tutti ragazzi.
Io mi rendo disponibile ad ascoltarti, non è problema.
Lasciami sul forum un contatto privato, una mail o un telefono, e io mi metterò in contatto con te.
Ci tengo a precisare che io non sono una specialista, né medico, né psicologa, ho un altro tipo di professione che non ha niente a che fare con questo tipo di cose; sono solo una persona che non gioca, ma vive di riflesso il vostro dramma.
Consiglio anche a te di prendere contatto con il numero verde 800 921 121 click here gioca responsabile, dove ti ascolteranno delle persone capaci, e di andare alla asl della tua città.
Comunque non darti per vinto e intraprendi la strada della guarigione facendo almeno una delle cose che ti ho consigliato; nel frattempo come sopra scritto se vuoi lasciarmi un tuo contatto sono disponibile ad ascoltarti.
Buona giornata e FORZA, fai il primo passo, poi impegnati e tutto verrà da sé…se sei pronto al cambiamento aiutati, e non solo con questo forum.
Ho appena lasciato ora altri 100 e passa euro a quelle stupide macchinette!!!
Morosa famiglia amici spariscono.
Sei veramente bravo ad autocontrollarti!!!
La soluzione della telefonata anonima é buona,quindi ritenta per piacere,fallo per te, dammi ascolto,sfrutta il momento!
Un abbraccio Ciao il li.
Ho scritto anche ieri, ma il messaggio non è stato pubblicato.
Non lasciar perdere, richiama tu, oppure in alternativa fatti accompagnare alla asl; anche lì ci sono dei servizi di supporto gratuiti.
Magari può accompagnarti tuo fratello.
Adesso che hai trovato la voglia di smettere e sei pronto al cambiamento, non perdere tempo, non rimanere in attesa, ma agisci.
Se ti va, lasciami un recapito privato, magari ti posso chiamare per solidarietà e per un ascolto : io non sono un medico, ma solo una persona che se vuoi ti può ascoltare, non ho preconcetti e non ti giudico, anzi, conosco il tuo problema e ne sono consapevole.
Ho una mia vita ed una famiglia, e non sono in cerca di storie o avventure.
Ti offro solo un orecchio per ascoltare se puoi averne bisogno.
MI dispiace che le persone che hai contattato, sotto mio consiglio, non siano state così celeri come hanno fatto con me, mi dispiace tanto.
Ma ti prego NON MOLLARE!!
Non cedere e non buttarti giù; chiameranno sicuro, in caso riprova tu, oppure vai dritto alla asl.
Un abbraccio Ciao a tutti.
Ciao a presto Ciao Nello!!
Che piacere leggere quello che hai scritto!!
Hai fatto benissimo a parlare con tuo fratello, ed hai fatto ultrabene a chiamare gli esperti del sito.
Spero che siano riusciti a darti un appuntamento in fretta…nel frattempo non dimenticare che ci sono anche le usl dove poter andare di persona.
Sono veramente fiera di te, anche se non ti conosco.
Continua a scrivere, perché oltra ad essere di aiuto a te, può essere di aiuto anche agli altri!!!
Buon fine settimana ragazzi!!
Ciao a tutti avevo scritto diversi commenti ma non sono stati publicati bboooo.
Ma questo non vuol dire mollare anzi più tenace di prima.
Ora devo andare dopo scriviamo un po grazie di cuore Ciao illi scusa il ritardo nella risposta.
Ciao e a sentirci presto Ciao Nello.
Sono Illi, non sono una giocatrice, ma sono figlia di un giocatore, che credo abbia ripreso a giocare.
Tu, come tutti gli altri che scrivete, il passo più importante lo avete fatto: ammettere che avete un problema, a differenza di mio padre che è ermetico e nega.
Io vivo il dramma di fargli ammettere la cosa per poterlo così aiutare, ma non so come fare.
Tralasciando comunque i miei problemi, ti consiglio una cosa : chiama il numero gratuito 800 921 121 di giocaresponsabile.
Chiama, non affrontare la cosa da solo, perché non ti basterà un sito internet; hai bisogno di aiuto, la tua è una malattia che ha radici profonde, devi chiedere aiuto a persone competenti.
CHIAMA CHIAMA CHIAMA CHIAMA CHIAMA…sono sicura che lo farai, e aspetto tue notizie on-line.
Sono certa che chiamerai, se vuoi smettere questa è la strada…è lo stesso consiglio che darei a mio padre, con il cuore in mano, quindi sono certa che tu lo prenderai come buono.
In più rivolgiti alla tua asl territoriale, trovi tutti i riferimenti su internet, oppure quella della città vicino alla tua, per maggiore privacy.
CHIAMA ed inizia la cura che ti propongono e vedrai che sarà una strada in discesa per il successo.
Ma ascoltami CHIAMA CHIAMA CHIAMA prendi in mano la tua vita 800 921 121!!!!
Avrei bisogno di condividere il mio problema con qualcuno che capisca,e non giudichi.
E un po di anni che gioco quasi assiduamente,cifre importanti ,ora bastaaaaaa non ne posso più.
Il primo passo lo hai fatto: hai ammesso di avere un problema.
Adesso che hai la voglia di cambiare devi solo continuare, ma non da solo.
Rivolgiti alla tua azienda sanitaria o in quella della città vicina alla tua; ci saranno persone che ti possono aiutare ed il servizio è gratuito.
Non ti preoccupare, non è vero che non sei buono; ognuno di noi è buono in qualche cosa, ognuno di noi ha problemi, ognuno di noi ha la forza per rialzarsi.
Tu hai fatto il primo grande passo, continua, e ti scoprirai un ragazzo forte, con la mente lucida e che impiegherà le sue energie per qualcosa di costruttivo, per conquistare quel futuro che vuoi.
Abbi fiducia in te stesso, lotta e costruisciti quella vita che sogni!!
In bocca al lupo, e mi raccomando rivolgiti a qualcuno!!
Buonasera a tutti… Sono un ragazzo di 25 anni e vorrei raccontare brevemente la mia storia.
Avevo almeno 17 anni quando incominciai a vedere le prime BOLLETTE che si facevano online tramite alcuni parenti… Dà lì mi cambio totalmente la mia vita… Infatti ero un ragazzo modello che avevo sempre i risultati alti nella scuola.
Voglio rincominciare da ZERO!
Scrivo perchè voglio dire basta alle scommesse.
A riscoprire le cose belle della vita… FAMIGLIA, AMICI, HOBBY, MUSICA, ECC.
Buona serata a tutti!
Ragazzi scrivo di nuovo perché leggo e rileggo le vostre storie, e le cose che dite sono tutte simili.
Purtroppo o per fortuna, dipende da come la vogliamo vedere, il vostro vizio è una malattia, che influisce sul sistema logico di ragionamento del cervello.
Il tipico ragionamento che fate è che siccome avete avuto una serie di manch sfortunate la prossima sarà sicuramente quella giusta.
In più ragazzi, proprio con i giochi informatizzati non governati solo ed esclusivamente dal caso, ma come pensate di poter vincere o controllare le perdite o governare il processo?
La statistica, la scienza esistono e sono vere e sono reali; per cui voi che per scrivere avete già fatto il primo importante passo, ossia RICONOSCERE DI AVERE UN PROBLEMA, andate a curarvi!!!
E vedrete quante più energie avrete a disposizione con la mente libera, energie che vi serviranno a risollevarvi!!!
In bocca al lupo!
Buon giorno a tutti.
Sono la figlia di un giocatore.
Ovviamente tutti i miei familiari erano molto contrari alla cosa, lo difendevo solo io, ignara del fatto che in passato si fosse giocato i miliardi veri al casinò.
Negli ultimi anni il lavoro non va, si è venduto il vendibile, ha chiesto prestiti alle rispettive famiglie, continua a lavorare, incassa e non incassa fatture, ma non si rialza.
A me, che però conosco sommariamente i suoi conti, i conti non tornano…credo che il buco sia troppo grande per essere giustificato solo dal lavoro.
In più, avendo saputo che in passato è stato giocatore, sapendo che ha ripreso il gioco delle carte, sapendo che ogni tanto gioca al 10 e lotto, che gioca al superenalotto, etc etc, essendo stato beccato alle macchinette dl bar, credo fermamente che i soldi li abbia persi anche giocare alle slot dei bar gratis gioco.
Vi chiedo: ho ragione?
Voi che giocate, vi fa differenza a cosa giocate?
Come posso metterlo alle strette e farmi dire la verità?
Ovviamente non ammette nulla, sono stata molto diretta, ma lui non mi mostra le carte che giustificano le sua tesi, e quindi non gli credo.
Che parole posso usare per scuoterlo?
Di cosa avete bisogno voi per ammettere la vostra malattia?
Nonostante tutto per me resterà il padre migliore del mondo, e questo già lo sa, glielo ho già detto e dimostrato.
Ciao Luisa, come ti capisco!
Sono la prima a dire che bisogna dargli una possibilità in più, dargli fiducia, ecc…soprattutto se ci sono figli di mezzo…ma giunta a questo punto DEVI pensare alla serenità dei tuoi figli ed alla tua…Gestire il suo bancomat non serve, i soldi li può trovare ovunque…facendo finanziamenti, chiedendo soldi a parenti e amici, chiedendoli peggio ancora al tizio del bar dove va a giocare….
Mi sono detta: va da sua madre, cosa vuoi che succeda…e gli ho dato il bancomat.
Beh, da sua madre è arrivato dopo 3 ore, giustificando la fila dal parrucchiere.
Invece dopo il parrucchiere si è prelevato e giocato 600 euro.
Il giorno dopo ha confessato…ed ha avuto il coraggio di dire che ha saputo fermarsi….
Ciao a tutti, sono la moglie di un giocatore patologico.
Circa un anno fa ho scoperto che mio marito giocava, purtroppo ha azzerato il mio e il suo conto in banca.
Ho voluto dargli una possibilità anche perchè abbiamo 2 bimbi piccoli e perciò siamo stati in terapia.
Purtroppo ciò che più mi ferisce sono le continue bugie, il nostro rapporto non si basa più sulla fiducia, sul rispetto, e pur gestendo io la parte economica è riuscito a raccimolare qualche soldo e a rigiocare.
Sinceramente sto pensando di separarmi, non voglio più essere presa in giro e i miei bimbi ed io abbiamo diritto ad un futuro!
Ciao piui ti ringrazio che ti dispiace tu di sicuro hai ragione io da giocatore ti posso dire che una persona ma parlo in generale non puo cambiare si puo sfacettare un po ma rimane quella che e.
Mio marito è da almeno 10 anni che è in questo giro…ha già fatto prima 2 anni e ora 1 anno di terapia….
Lui come ho scritto qualche mese fa mi ha chiesto la separazione perché non sopportava che io gli continuassi a rivangare episodi del passato… in realtà, se lui ha giocato settimana scorsa considera passato anche quello….
Ora invece vuole rientrare in casa, e vorrebbe farlo senza dimostrare di essere cambiato…lui dice: prima rientro in casa e poi ti dimostro che sono davvero un altro….
Mio padre in 4-5 anni ha giocato qualcosa come 50 mila euro e puntualmente anche se di meno sono convinto che gioca ancora perché è un drogato dice che non gioca ma lo trovo sempre con tanti spicci in tasca.
Da quando ho 15 che nn sto tranquillo.
La verità che voi giocatori non pensate a chi vi sta attorno ma solo a voi stessi.
Kl purtroppo negli anni ho maturato un sentimento di odio perchperché ho sofferto molto,anzi i miei familiari hanno sofferto molto, spero solo un giorno di ripagargli tutta questa sofferenza.
Mi sembra di leggere mio marito….
Così come ha sempre fatto.
Perché voi giocatori non sapete prendere coscienza di questa cosa??
Perché date sempre la colpa alle persone a cui avete rovinato la vita?
Sai, io ho la tua età e mi sono rovinata gli anni migliori per colpa sua….
Ho 37 anni, ho buttato al vento 8 anni di convivenza e ho rischiato di perdere i miei migliori amici.
Ora vivo sommerso dai debiti e lavoro solo per ripagare i creditori.
Antonio, ma cosa stai dicendo???
Secondo te basta uscire senza soldi per non giocare???
Esistono anche i finanziamenti che ti fanno finanziarie, poste, banche….
IL CHE è IMPOSSIBILE………HO SOLO 1 VIZIO…LE DANNATE BOLLETTE…NON GIOCO LOTTO…NON COMPRO GRATTA E VINCI…NO 10 E LOTTO…NO SUOPERENALOTTO…NIENTE DI NIENTE…E NON SO NEMMENO GIOCARE A POKER X MIA FORTUNA…MA SONO UN AMANTE DEL CALCIO DA BAMBINO…E QUINDI L UNICO VIZIO SN LE BOLLETTE ALLA SNAI…LA COSA CHE TI FREGA DEL GIOCO,è PROPRIO QUELLA DI VOLER SEMPRE RECUPERARE…E X PROVARE A RECUPERARE…TI ROVINI SEMPRE DI PIù.
PERDI SEMPRE PIù…POI ARRIVA QUELLA VINCENTE…TI ILLUDI…E CONTINUI DI NUOVO A GIOCARE…PERDI E VUOI RECUPERARE ANCORA…è UNA RUOTA CHE GIRA SEMPRE…CMQ VOLEVO DIRE SE è POSSIBILE CERCHIAMO DI CREARE UN GRUPPO WHATSAPP O SCAMBIAMO FACEBOOK…CREDO CHE PARLARE DEI NOSTRI PROB CI AIUTI MOLTO…ABBIAMO BISOGNO DI SFOGARE…INSIEME POSSIAMO FARCELA…GIOCO DAL 2005…E SN 3 ANNI CHE OGNI GIORNO DICO CHE DA DOMANI NN GIOCO +…INVECE GIOCO SEMPRE… Ciao a tutti i lettori del sito.
Bisogna convincersi che purtroppo i soldi persi non si recuperano più, occorre dimenticarli pochi o tanti che siano e da li eliminari i sensi di colpa.
Occorre ripartire e azzerare tutto ,non è facile ma è ciò che cerco di fare giorno per giorno.
DAI FORZA che ce la facciamo.
Chi vi scrive è un giocatore patologico compulsivo che ormai non sa più cosa fare!!!
Ho 35 anni e gioco da quando ne ho 14!!!
Se prima mi fermavo quando non avevo più liquidità adesso continuo… Prendo soldi che non sono miei e devo inventare miracoli per recuperarli!!!
Fino ad oggi ho sempre pagato tutto aiutato anche da qualche amico che ovviamente è presente in quanto giocatore patologico forse non grave come me ma quasi….
Ma la situazione sta peggiorando sempre più!
Più perdo… Più gioco!
È un circolo vizioso dal quale davvero non so come uscire… E permettetemi di dire senza offesa che il 90% di voi che scrive e combinato come me se non peggio!
Anche chi ha fatto le terapie… Con farmaci e gruppi non ha risolto il problema… Io non so più che pensare e cosa fare… Se qualcuno ha un idea mi aiuti!
Confido in voi della rete per qualche consiglio!!!
Tutto è ben accetto!
Grazie AAAAA Ciao a tutti, per un puro caso sono capitato in questo forum e nel mio piccolo vorrei dare un contributo.
Purtroppo succede che per mancanza di redditività o per altre problematiche, non riusciamo a risolvere i loro problemi economici, ma cerchiamo sempre di aiutarli sul piano psicologico e riportando le voci dei ns.
Cerchiamo di far splendere il sole anche alle persone che per i motivi sopra detti, vedono tutte le giornate grigie.
Riceviamo per appuntamento il martedì e il mercoledì mattina.
COMITATO PREVENZIONE USURA Tel.
Vorrei avere un altro carattere vorrei essere diverso da quello che sono…tutte le volte che pensiamo questo finiamo di vivere, ci autocondanniamo, ci chiudiamo in uno spazio!
Che sono tutte sciocchezze figliolo… Un abbraccio ragazzi Mattia….
La cosa più brutta di un giocatore e cercare sempre di recuperare soldi persi ma anche se un giorno recuperi 1000 il giorno dopo ne giochi 1200 e quindi sei sempre in perdita.
Per noia mi sono trovata travolta e dipende da questo gioco.
Messi via con anni di lavoro e nel giro di tre mesi li ho giocati tutti e parlo di una alta cifra.
Molto alta e continuavo a giocare per cercare di recuperare.
La mia famiglia e il mio fidanzato non lo immagino neanche.
Mi sono giocata tutto.
Dico tutto anche il mio TFR la ho fatto due prestiti mi sono Giocata la bellezza di 40.
La disperazione e le bugie che racconto A tutti mi mettono un ansia.
E continuo a chiedere soldi imprestito per cercare di recuperare i miei soldi.
L ansia mi logora e non mangio più.
Non mi do pace.
Ho bisogno di aiuto.
Non so più cosa fare.
UN SALUTO E UN BUON FINE SETTIMANA A TUTTI.
CIAO Ciao a tutti.
Ciao ragazzi…è qualche giorno che non scrivo…è stato un periodo no : chiara e pat….
Ciao nello ho 32 anni.
Nello…credo che la sua decisione non ha nulla a che vedere con il fatto di proteggermi….
Certo, magari in un centro ti aiutano a far capire perché hai iniziato a giocare, ma poi ti dicono anche SE VUOI GUARIRE DEVI ESSERE TU IL PRIMO A VOLERLO…alla fine, scusate se il paragone potrebbe non essere azzeccato, è come un drogato che viene mandato in una comunità contro il suo volere.
Mi sono ripreso la mia vita in mano e sto meglio che mai.
Anche io che ho 23 anni appena fatti ho provato ad andare da una specialista ma non è servito.
Comunque Mi dico sempre : oggi smetto….
Ormai è da 5 anni che mi gioco tutto.
Non oso immaginare il mio futuro ciao tony ciao romeo.
Non voglio dare contro a nessuno.
Romeo…tu parli di andare a vivere con la tua ragazza, di costruire una famiglia…ma lei è a conoscenza del tuo problema?
Sa a che cosa va incontro?
Io sarò il vincitore è senza psicologi o g.
Ciao Tony 39,forse hai ragione.
Spero che stavolta funzioni.
Questa https://slots-deposit-promocode.website/all-slots/giocare-alle-slot-gratis.html é uno schifo… io é da quando ho 17 anni che ci sono dentro….
Non sono riuscito a fare nulla nella mia vita, ho cambiato diverse universitá.
E intanto la mia vita mi sta passando davanti e io mi sento un fallito e non smetto.
Sabato comunque provo ad iniziare un percorso con una psicologa-psichiatra specializzata in cognitivo-comportamentale….
Voglio provare ad uscire… Sono stufo di indebitarmi con i miei amici.
Mi è venuta ieri la tentazione di provare ancora 20 euro ma ho resistito.
Non voglio più fare figure di merda.
Voglio riuscirci a tutti i costi.
E il momento della rivincita.
Non concepisco che sia io a doverlo capire ed aiutarlo a guarire e non sia lui a cercare di farlo….
SE TU LO AMI E CREDI NEL VOSTRO RAPPORTO DEVI AIUTARLO A GUARIRE PERCHE LA SUA E UNA MALATTIA….
Salve sono anch io nella stessa situazione.
Non mi piace giocare e che spero sempre in qualche vincita per recuperare.
Ma l unica cosa che devo recuperare sono io.
Voglio farcela da solo.
Un saluto a tutti quelli che come me sono dentro a questo tunel senza fine.
SONO STATA AL SUO FIANCO PER ANNI.
DALLO SCONFORTO HO DECISO… DI CAMBIARE….
DI QUESTO CAMBIAMENTO MIO MARITO.
LO RENDE NERVOSO MI FA SENTIRE IN COLPA DEL MIO CAMBIAMENTO MA NON VOGLIO VIVERE MORENDO MA VIVERE PER ME STESSA E PER NOSTRO FIGLIO Ciao a tutti, sono la moglie di un giocatore di slot…moglie ancora x poco, perché dopo anni di bugie e sofferenze ho detto BASTA.
Sempre stessa cosa basta iniziare con un euro perche in testa ai il pensiero che e solo quello ma alla fine mi ritrovo che nn o piu un solo euro ciao gege…….
Perché nella crisi attuale, lo stato lo sa molto bene che siamo dei coglioni!
Ciao,sono Dario ho 29 anni e sono di Milano.
Nei primi mesi ero anche riuscito ad essere vincente o andavo a pari,lo vedevo come un passatempo.
Dai 25 anni fino ai 27 ero diventato ossessionato dal gioco al punto di dovermi vendere la mia amata Mini Cooper per pagare i debiti.
Al netto di tutto ho bruciato piu di 50 mila euro in 2 anni.
Chiesi aiuto ad un professionista ed ora sono 2 anni che non gioco neanche alla tombolata di Natale.
State attenti perchè il passo per diventare giocatori patologici è brevissimo.
Io sono un giocatore di slot e gratta e vinci da qualche anno, mi definirei uno scommettitore moderato rispetto ad alcune situazioni che purtroppo ho letto, ma la mia paura è quella di peggiorare.
Spesso invento scuse ad amici e parenti per infilarmi in uno di quelle squallide sale e la sconfitta più grande non è perdere denaro ma tornare di nuovo il giorno successivo sperando di recuperarlo, oppure giocare facendo finta di niente come fosse un passatempo salutare.
Il vero crimine poi, come avete già accennato, sono le nuove VLT, studiate appositamente per farci rovinare.
Io ho avuto la fortuna di conoscere un programmatore di quelle diavolerie e posso garantirvi che sono studiate da matematici ed esperti del sistema cognitivo umano per dare il massimo rendimento; ovvero la nostra completa distruzione.
Continuo ad odiarmi ogni giorno di più ma solo dopo aver perso l ultimo euro guadagnato nella mia faticosa giornata lavorativa…….
Sono seriamente preoccupata per un uomo che mi ha cresciuta e che non riconosco più.
Mi vergogno di lui sono persino arrivata ad informarmi per un eventuale disconoscimento del cognome, non mi fa più pena quando con gli occhi lucidi viene a chiedermi soldi per mangiare ed invece so bene che li deve buttare in quelle maledette macchinette.
Se un giorno dovessi avere un problema lui sarà la prima persona sulla quale non poter contare.
Ho perso mia madre 15 anni fa per un tumore ma non passa giorno che non dica che se fosse sparito lui al posto di lei sarebbe stato meglio.
Pensate ai vostri compagni e ai vostri figli prima di annullare completamente la visione della vita.
Lottate Buongiorno a tutti.
Ho 33 anni e sono di Napoli,sono sposato da poco piu di un anno con una donna fantastica che amo piu della mia vita.
Ho iniziato a giocare somme piu grandi e nn avendo la disponibilita ho iniziato ad indebitarmi,a sottrarli alla mia famiglia.
Mia moglie e la sua famiglia mi hanno aiutato e sono riuscito ad uscirne pulito e a tenermi il lavoro.
Ma tempo due mesi e ci sn ricascato trovandomi nella stessa situazione di prima e nella disperazione totale.
Mi sento male e nn so come uscirne da qst situazione.
Fermatevi finche siete in tempo,non rovinate la vostra vita!!
Il gioco non ha mai arricchito nessuno!!!!
Salve a tuttimi Chiamo Albanho 23 annida 2 anni ho cominciato a giocare a slot machine.
Cioè volevo dirvi solo che da 2 anni ho speso tutti i miei risparmi e continuo a lasciare interi stipendi.
Capisco che ho un problema e voglio risolverlo.
Non mi sono preoccupato più di tantocioè avevo capito che avevo sbagliato.
Da allora passo tutto il mese senza una lira in tascaindebitandomi perché sono un coglione che appena prende lo stipendio va a giocare a macchinette.
Comunque la situazione non e cambiata.
Voglio che qualcuno mi dia qualche dritta se riesce.
La mia mail e.
Ciao sono una giocatrice sono anni che gioco, nonostante sia in cura non riesco a smettere ci sono riuscita per 8 mesi ma ci sono ricascata i sensi di colpa non servono a niente ho di recente pubblicato un ebook che tratta proprio le dipendenze comportamentali.
Lo ho scritto proprio ad uso del soggetto che deve liberarsi da una dipendenza.
Molto accessibile a tutti Vi segnalo il link sperando possa essere di aiuto sites.
Buonasera a tutti, vorrei lasciare la mia testimonianza sperando che possa servire a qualcuno, oltre che a me stesso.
Sono completamente annientato, distrutto e reso nullo da queste orribili VLT.
Che peggio delle sirene di Ulisse, mi chiamano, mi ammaliano e mi deturpano con il loro incantesimo.
Quando escono fuori i tre libri rossi di book of rha, o le tre conchiglie di dolphin pearl, è come se stessi godendo con Angiolina Jolie, per poi ritrovarmi invece tra le braccia di uno Zombie.
Sono senza senso di colpa.
Sono passivo Sono un xxxxxxx!
Ecco, questo è soltanto parte di un elenco infinito di aggettivi che potrei darmi, e tutto per un xxxxxx gioco del xxxxxx, da cui dipendo come un neonato che dipende dalla tetta della madre.
Ragazzi aiutiamoci, usciamo da questa merda, magari parliamone insieme e facciamoci coraggio.
Vi abbraccio tutti e vi sento fratelli di sciagura.
Voglio uscirne bastaper lo più lo Stato ci mangia prendendoci per il culo e riempendoci di tasse, e tutta una presa in giro si perde solamente.
Mai più un euro a nessun gioco!
Game over a tutti.
Ciao a tutti, leggendo i Vs, commenti ho capito che anche io sono nella stessa barca.
Ho il maledetto vizio delle scommesse online.
Non riesco ad uscirne.
Guardo mia moglie e mi vergogno giuro di non scommettere ma dopo due ore sono punto a capo.
Non trovo soluzione, nono voglio andare nei centri specializzati.
Voglio è devo uscirne da solo.
HELP ciao a tutti, anchio da parecchi anni ho questo disturbo, tra l altro oggi riconosciuto come patologia….
Il suo primo vero e unico amore è il gioco.
E lo sarà sempre.
Un aiuto per i giocatori e soprattutto per chi gli sta accanto.
Parlarne con chi non potrà mai giuducarvi, libera per qualche secondo le nostre angosce.
A noi è servito, almeno per ora.
Provate anche solo per una serata, parlare non ha mai ucciso nessuno.
Portate i vostri cari in una comunità e vedrete che la forza di un gruppo allevia le nostre paure e rafforza il nostro coraggio.
Provateci per lo meno.
Mi chiamo francesco ed ho 25 anni sn di messina come a tanti altri ragazzi che scrivono qui sono un malato di gioco d azzardo nn riesco a smettere prima giocavo alle slot poi alle vlt adesso sono un grinder del gioco online su una piattaforma del poker vorrei un aiuto da parte di qualcuno perche solo mi e impossibile smettere e come avere un cancro al cervello che la notte ti fa addormentare con il pensiero di vincere soldi e la mattina ti fa svegliare con il pensiero di vincerli purtroppo molti ragazzi della mia eta anno difficolta a trovare lavoro quindi caschiamo molto facilmente nel gioco aiutateci ad uscire prima che sia troppo tardi … asp un aiuto sn di Messina Ciao mi chiamo andrea ho 21 anni e sono di monza… Chi puo aiutarmi nn ce la faccio.
E mi sentivo bn nrl giocare nn pensare a niente ma col tempo quel solievo mi e divenrato un incubo.
Si fanno mille rifressioni ma se io avesdi fatto.
Ma se io avvessi affrontato le laure ora saprei cosa vuol dure vivere… Vi prego aiutatemi a vivere a uscire dal tunnel della sofferenza.
Passando il tempo fino ad oggi la cosa è molto peggiorata.
Adesso ogni soldo che ho nel portafoglio gli è li butto tutti dentro.
Per dire oggi ho perso 140 euro ieri 70 e così andare.
Io mi sento una xxxxx a pensare che lui si fa il xxxxx e io sto a xxxxxxx i soldi in quelle macchinette quando invece una mano potrei dargliela anche per fargli sapere che suo figlio una mano può dargliela per avermi dato da mangiare fino ad adesso.
Non so come uscirne davvero io non voglio uscirne con cure mediche e robe varie io voglio farcela con il mio cervello, con la https://slots-deposit-promocode.website/all-slots/all-slots-50-free-spins.html forza di volontà ma è veramente difficile dunque se avete qualche consiglio da darmi vi prego parlatemene io vi ascolto ho bisogno di qualcuno più grande che mi sappia portare sulla buona strada.
Grazie per avermi ascoltato chi leggerà.
Lui non sa che io sono a conoscenza del fatto, non lo perdonerebbe a mia mamma e io non so come intervenire.
Le liti sono sempre più accese ed ha ripreso a mentire e a non riconoscere più di avere un problema.
Si rivolga a una delle associazioni che aiutano a uscire da questa patologia, ce ne sono anche nella sua zona.
Scusate x il commento di prima mi chiamo Armando ho 22 anni nn so perché mi trovo in questa condizione nn lo so proprio sono di san Giuseppe vesuviano provincia di Napoli go bisogno di un aiuto nn so come fare voglio uscire da questa situazione vi prego andrea clicca su questo link c è il numero verde e la chet con cui parlare con lo psicologo www giocaresponsabile.
Oggi ho preso lo straordinario di tutte le ore che ho lavorato facendomi il culo e dopo sono andato a giocarmelo dentro le macchinette.
Perfortuna debiti non ne ho fatti, ma sono riuscito a deludere forte la mia famiglia.
Chiedo il favore a qualcuno, di consigliarmi il numero di un buon psicologo per smettere.
Vengo dalla provincia di Ferrara.
Ho mio figlio che gioca come fare x farlo smettere?
Vorrei un aiuto ma e normale che gli fanno giocare tutto nn c e un limite?
Ciao a tutti, è poco tempo che ho iniziato a giocare alle vlt, prima di conoscerle non avevo neanche mai giocato 1 euro, è iniziato tutto con una grossa vincita avendo investito solo 20 euro, mi sembravano soldi facili e così è stato per qualche settimana, ogni volta che andavo tornavo a casa vincente, poi ho iniziato a perdere e nel tentativo di recuperare ho perso sempre più soldi.
Adesso mi ritrovo a giocare ogni giorno, a guardare quelle macchinette girare sperando che paghino, pigiando un pulsante come un demente, tirando fuori il portafoglio per prendere i soldi e metterli nelle slot.
Io per fortuna guadagno bene, ma se penso ai miei genitori che fanno fatica ad arrivare alla fine del mese, mi sento veramente un nulla.
Potrei aiutare loro e farlo vivere una vita più tranquilla ma no, ogni volta che mi annoio prendo e vado a giocare alle vlt, entro e dico a me stesso mi giocò solo 50 euro se va bene, bene, se va male pace e invece persi i 50 euro ne metto altri 50 e così via finché non finisco i soldi che ho nel portafoglio, e spesso non basta, vado a prelevare e torno a giocare.
Così non si può andare avanti, buttare via i soldi così non è giusto, arrivi a un momento che anche se vinci 5 mila euro non recuperi tutti quelli che hai perso, tanto vale non giocare, tanto i soldi alla fine del mese rientrano dal lavoro, i soldi persi ormai sono persi, non li recuperi… In bocca al lupo a tutti, uscire dal gioco è possibile basta avere forza di volontà, pensare a cosa è giusto e non farsi prendere dalla voglia di vincere dei soldi, è sempre meglio tenersi quelli che abbiamo già.
Salve sono un ragazzo stranierogioco alle slot da quasi 3 e nn so come smetere …ho bruciato tuti i miei soldiuo cercato di smetere ma niente …come poso fare!?
Ma il problema più grande è il modo criminale, fatto con programmi algoritimici neanche molto sofisticati, di come vengono manomessi le macchinette.
Slot o giochi Online.
E li lo stato si rende complice, perchè non vuole controllare questi programmi….
A 40 anni ho perso il lavoro e ho iniziato a giocare forte prima solo qualche decina di euro al mese al poker online e alla roulette.
La vita si è fatta piu dura con le slot Vlt che di fatto mi hanno reso uno schiavo.
Non trovando lavoro e vivendo di sussidio temporaneo pensavo di far soldi giocando in 4 anni Ho perso praticamente tutto cio che potevo perdere e ora non riesco piu a fermarmi.
Penso spesso di non rimettere piu piede in sala slot ma poi mi trovo li di nuovo e la vita che faccio purtroppo lascia molto spazio alla noia e la mia scusa è placcarla in questo modo.
In tre anni ho bruciato il 90 % dei miei soldi per giocare ed erano molto oltre la decina di migliaia di euro solo per le slot e ora non ho piu niente se non i proventi di qualche lavoro saltuario che appunto anche quelli in ogni caso metto dentro le slot.
Anche io come voi ho un problema è un anno e mezzo che mi è presa questa fissa delle slot.
So di avere un problema.
Sono consapevole che così non va.
Lo stato ci illude e basta e mangia sempre i nostri soldi in tutti i modi.
Mi prometto sempre di non tornare voglio smetteree non rincorrere sempre le perdite la rovina è quella mi piacerebbe scambiare opinioni e aiutarci a vicenda se qualcuno vuole confrontarsi e aiutarci mi risponda e in privato lo contatto sos ho bisogno di aiuto sono come tutti voi vi descrivete purtroppo verro buttato fuori di casa non so se riusciro a leggere la mail se qualcuno casino slots download all risponde non ho piu niente ne soldi ne dignita ne moglie ne figlio non so cosa fare anzi saprei cosa fare ma non ho neanche il coraggio.
A dirlo e un ex giocatore incallito ventennale!!!!
Coraggio Ragazzi, forza di volontà giorno x giorno!!!!
Domani scapperó dal problema; torneró a casa dai miei e spero che questo mi aiuti!
Ma è realmente la cosa giusta scappare dal problema?
Dai ragazzi in fondo la vita è bella perchè la semplicitá la rende tale.
Ci vuole più forza di volontà nel tornare ogni sera alle macchinette che per smettere, immaginatevi sdraiati sul divano a guardare un bel film, documentario, ecc.
Oppure non andare a fare una sana partita di calcetto con gli amici per distruggere i nostri sogni in pochi attimi di illusione.
QUESTA È LA NUOVA ILLUSIONE, chi ha creato queste slot ha studiato la psicologia umana creando una dipendenza e dei FALSI MITI.
Il concetto è sempre uno distruggere le false credenze e tornare a vivere come da bambini.
Oggi, è il primo giorno che non ho giocato.
Ironia della sorte ho vinto anche sui 200 euro.
Devo dire che nella giornata di oggi non mi è pesato per niente non giocare.
Diciamo che mi sono fatto schifo da solo….
Smettere si può fate funzionare la testa… dedicate la vostra scelta di smettere a qualcuno a cui volete veramente bene.
Ho mio fratello di 22 anni che gioca alle macchinette già da un paio di anni.
Come si fa a smettere di giocare.
Più vado avanti e sempre peggio mia moglie nn mi guarda più in facciae io continuo a giocarenn si come fare.
Sono a pezzimi faccio un culo x guadagnare lavorando e la sera li butto in quelle maledette macchine.
Ciao a tutti, io ho mio padre che gioca da una vita… ormai è patologico…credo proprio che lui lo faccia per depressione e insoddisfazione personale.
Ormai la famiglia è distrutta e sta diventando sempre più pericoloso e intrattabile… Vorrei seriamente aiutarlo ma nn credo lui lo permetterebbe.
Datemi un consiglio… Inizia a diventare aggressivo.
Ho buttato 2500 euro in due ore per cosa??
X niente, come al solito….
Ciao a tutti Voi, giocatori e….
Vorrei uscire da questo problema, ma dopo tanti tentativi, non so più cosa fare.
Ho scoperto che i miei genitori si sono giocati tutti i soldi e risparmi di una vita intera, e dopo una confessione di mia madre, ho capito che era necessario intervenire drasticamente.
Risultato: mio padre non vuole più vedermi, e mia madre è costretta a sottostare alle scelte di mio padre.
Non posso più frequentarli, e non so più nulla di loro.
Hanno già una certa età e non mi sento la figlia menefreghista di lasciarsi nel loro brodo.
Ho spiego in mille salse la mia dovuta scelta ma ho trovato un muro di fronte.
Voi che ne saprete di più di me, avete qualche altra indicazione per potermi aiutare?
Grazie per qualsiasi indicazione in merito.
In bocca al lupo a tutti.
Ho voglia di smettere ma nn ci riesco da solo credo che mi rivolgerò si giocatori anonimi.
Forse già questo sfogo e segno di buona volontà ma ci vuole l aiuto di qlc per uscire da questo vizio.
Le slot e il gioco in generale sono gestiti da società al cui capo ci sono i politici ora non ricordo i nomi ma informate i e vedete che è lo stato che ci ha portato alla rovina e ci guadagnae che invece di creare centri di recupero vietate le slot in ogni posto e mettetele solo nei casino ….
Io, ragazza di 25 anni avevo un vizio ed era quello di fumare.
Ho smesso un mese fa senza medicine e senza sigarette elettroniche ma con la FORZA DEL PENSIERO.
Cari lettori usate la mente: pensate a come è bello uscire insieme alla nostra famiglia e andare a divertire e a mangiare spendendo soldi in modo giusto solo così vi potete allontanare dai vizi!
Al posto di andare a giocare da soli con le macchinette slot, andate a giocare a calcio o a correre con i vostri figli!!!!
Non mandate le vostre mogli a fare la spesa da sole, ma accompagnatele!!!!
Insomma pensate a cosa potete fare al posto di andare a giocare!
Nessuno puo aiutarci tranne noi stessi.
Se pregate il signore siete convinti di uscire dal vizio?
Dai ragazzi non ci scoraggiamo evitate di essere superstiziosi non chiediamo aiuto a dio o riti vari la forza di volonta è dentro di noi Erminia; e Salvatore: Probabilmente il S.
T non è abbastanza.
Si può venirne fuori eccome!
Trovo inconcepibile che lo stato invece di bandire dai pubblici le slot o limitarne la presenza solo in apposite sedi,le abbia legalizzare e messe alla mercé di chiunque.
E questo per gli introiti che portano nelle sue tasche,trovo quindi vergognoso che una nazione specula sulle disgrazie della povera gente illusa di trovare in queste macch ine una fonte di guadagno facile….
Dico pertanto a tutti coloro che sono preposti nel far si che ciò accade……….
VERGOGNATEVI………fare cassa sulle debolezze degli altri è da vigliacchi.
Sono I nuovi signiori Il dio denaro Porta alla rovina.
Sono una persona credente, ho fatto un fioretto, ho giurato su mio figlio che non avrei mai piu messo un solo euro in queste maledette macchine.
Sono 10 anni che gioco con slot,videopoker,casinò,ecc.
In un mese almeno 1000 euro se ne vanno in questo modo.
Sto cercando un aiuto serio, non ce la faccio piùVOGLIO SMETTERE.
Andrea Volevo dire che studiando la sacra bibbia che è la parola di dio può aiutarvi a cambiare la vostra vita.
OGGI HO PERSO ANCHE QUEL POCO PER PASSARE UN CAPODANNO DECENTE….
CHE SIA UN ANNO FELICE PER CHI STA PAGANDO CARO I MIEI ERRORI……….
AUGURI E SE RIUSCITE NON INIZIATE A GIOCARE basta ora ne ho abbastanza cerco aiuto ho 3 figli non lavoro sempre per colpa del vizio di giocare mi sono distrutto la vita mi sento una nullita un fallito ho adirittura pensato di togliermi la vita per il bene della mia famiglia ma sono anche codardo mi sono gioato tutto quello che avevo in 15 anni ho venduto tutto l oro mio e della mia famiglia spero a dio che mi punisca al piu presto perche sono un peccatore vi prego aiutatemi ad uscire da questo tunnel non ce la faccio piu ciao a tutti sn un ragazzo di 25 anni 1 moglie e 1 bambina di 18 mesi.
Per 15 anni mi sono sposato, mi sono sistemato, mi volevano bene tutti; abbiamo fatto tre figli meravigliosi, un lavoro che rendeva bene; tutto meraviglioso.
Un bel giorno stando con delle persone che avevano questo vizio o imparato a giocare con le slot machine: ho perso tanti clienti di lavoro, tanti amici e parenti, tanti soldi ma soprattuto la fiducia dela mia famiglia.
Sei anni buttati, sei anni che soffro, sei anni che non vivo piu.
Occorre obbligare i partecipanti ai vari giochi gestiti dai Monopoli di Stato a dichiarare preventivamente la propria situazione patrimoniale tramite la certificazione ISEE Indicatore della Situazione Economica Equivalente.
Ciao a tutti io e mio marito abbiamo da sette anni il vizio del bingo!
Ma ho e abbiamo il vizio del bingo, anche oggi siamo andati e abbiamo perso 170 euro…sto male :.
Ho frequentato per un piccolo periodo i gruppi e mi stavano aiutando.
Da sola non ce la faccio, penso di chiedere aiuto ancora una volta alla asl…cosi non è piu possibile….
Vorrei smettere subito ma mi rendo conto che non ce la faccio.
Avolte ho la sensazione che potrei giocare guadagnando poco ma nel momento in cui vado sotto BUTTO TUTTO pur di recuperare con conseguenti elevate perdite e grossi sensi di colpa.
IL Slot macchine sono guidati da un sistema computer.
Ciao ho 35 anni e come tanti anche io sono schiavo di queste maledette slot, vorrei non giocare più ma credo che senza un aiuto, sia quasi impossibile, visto le numerose volte anzi le centinaia di volte che ho provato a smettere.
Ciao a tutti,ho iniziato per curiosita a giocare alle scommesse,perarltro diciamo consigliato da un collega,che penso l abbia fatto per scaricare un po il suo problema,all inizio ho vinto ed avevo anche recuperato i soldi che avevo giocato circa 2000 euro,ma tre giorni fa,in vacanza in montagna,ho avuto la pessima idea di rigiocare on line,500 euro euro per tre giorni,senza nessun motivo,e li ho persi,soldi guadagnati con il lavoro,è proprio vero che è come se il diavolo ti tenta,adesso sto prendendo lledegli antidepressivi,il problema a parte economico,io nn ho ancora una famiglia,è un problema psicologico,e state lontani dalle scommesse on line,e dai conoscenti che ve ne parlano,coraggio ne veriniamo fuori e per punizione nn vado in ferie e comincio a risparmiare e a pensare agli altri Samy rivolgiti a qalcuno.
Ti prego fallo per i tuoi figli.
Ragazzi io sono sconvolta da quello che ho letto stasera.
Giuro sulla testa dei miei figli che se potessi fare qalcosa lo farei.
Vi prego solo di rivolgervi a qualche ente specializzato perche non posso credere che non riusciate a vedere qualcosa di positivo in questo mondo.
Ho sempre cercato di vedere il lato positivo delle cose anche se brutte e piano piano go here sono sempre uscita.
Ho perso il conto di tutto quello che ha speso,mia mamma è distrutta e lo lascerebbe se non fosse x lo stipendio che porta a casa per pagare il mutuo.
Si vive male,ha fatto debiti per 40-50 mila euro a mia nonna,ha venduto tutti gli ori miei di mia mamma e di mio fratello,ha speso i soldi per la mia patente che con sudore la mamma aveva messo da parte,si permette di cercare da per tutto in casa e più di una volta ha rubato soldi miei.
Non si può vivere se si pensa che non si può fidarsi à dargli neanche i soldi per far benzina o adirittura per una visita medica delicata sua!
Ha fatto cose ben più gravi che non posso star qua à sbandierare in giro ma non slots kasino all la faccio più!
La società vi condanna perché si basa sui soldi, altrimenti che problema ci sarebbe???
Ho perso in circa 8 mesi 800 euro con qualche pausa di un mese mentre altri giorni i versamenti al bookmaker erano ogni 2 giorni ogni 7 o il giorno dopo.
Ora penso di dedicarmi di più agli studi universitari che perderne degli altri…questa è la mia storia.
Anche io sto prendendo una brutta piega colpa mia lo so che è un atto voluto questi si che sono problemi giocare si ma giocare sano cercasi aiuto a farmi capire che ho una Figlia da crescere e educare.
Giocare ripeto si ma bisogna stare molto attenti moriamo dentro senza accorgersi di niente quanto soffro in questo momento, spero che tra qualche tempo sia tutto un ricordo da poter poi imparare insegnare al prossimo bene dai siamo ottimisti giochiamo ma senza denaro che fa sta meglio.
Bisogna evitare tutti i tipi di gioco,dove ci sono vincite in denaro.
Fortunato è solo chi non gioca.
Salve ormai sono 6anni che sono un giocatore di sloot,ho 40 anni prima anche giocavo qualcosa tipo 10.
AL LAVORO HO UNA FACCIA NERA MA PER FORTUNA CHE HO UN LAVORO INDIPENDENTE MA A POCO A POCO STO DISTRUGGENDO ANCHE QUELLO…DURANTE LA GIORNATA NON MI VIENE LA VOGLIA DI GIOCARE GIORNO MA APPENA FINISCO DI CENARE NON RIESCO A STARE A CASA ESCO E SONO DI NUOVO LI….
Recentemente mi aveva detto di esserci riuscito….
Ma io come posso fare???
Non so neppure da che parte cominciare…Aiutatemi,grazie.
go here HO MAI VISTO QUALCUNO DIVENTATO RICCO CON I GIOCHI D AZZARDO.
Sorriderete e penserete di essere stati finalmente voi ad aver fregato il banco, lo stato, la sorte, il destino o quel che volete ma è una sensazione impagabile… A ragione MIKY e la strada giusta,una volte che avete declarato che siete malato da questo maledeto giocho sarete aiutato da i vostri famigliari e da tutti di quelli che vi vogliono bene,pero sara la vostra decizione molto forte di non pensare ai giochi.
Un mio amico a smesso promettendolo alla madonna, lui ha sempre avuto rispetto e soggezione di questa figura religiosa,una volta ce ricaduto ha detto 30 ave maria per farsi perdonare e per pegno a promesso di non fumare più, alla fine ne ha guadagnato in soldi salute ma soprattutto volonta e autostima.
Quindi se avete anche voi una figura cosi importante non necessariamente religiosa,magari un padre una madre un figlio un amico ecc.
Forse dovrei cambiare totalmente modi di fare.
Presumo che queste macchinette le troveremo anche dal barbiere e negli uffici postali.
GENTE VI POSSO SOLO DIRE CHE IL GIOCO ROVINA E BASTA, NESSUNO SI E ARRICCHITO CON IL GIOCO.
MAMMA DISPERATA xkè lo stato non fa qualcosa x questa dipendenza patologica????
MI CHIAMO PAOLINO E SONO UN GIOCATORE COMPULSIVO.
ORA MI CONOSCO E Hò ACCETTATO DI AVERE UNA DIPENDENZA, CHE NON POSSO GUARIRE MA POSSO ARRESTARE E FERMARE QUESTA MALATTIA.
QUANTE BUGIE DETTE PER ALIMENTARE IL GIOCO!
QUANTE ME NE SONO RACCONTATE PER POI DIRLE BENE AI MIEI CARI,AMICI CONOSCIENTI……………FACCIO PARTE DAL 27 MAGGIO 2009 DI GIOCATORI ANONIMI DI RAVENNA.
SONO 2 ANNI E 6 MESI CHE NON GIOCO A NIENTE.
SO CHE NON POSSO ESSERE UN GIOCATORE SOCIALE, UNA VOLTA PERSO IL CONTROLLO SUL GIOCO.
VIVO LE MIE 24 ORE.
OGGI NON Hò GIOCATO DOMANI NON SO.
OGGI POSSO SCIEGLIERE SE ANDARE A GIOCARE E SOFFRIRE O NON ANDARCI E VIVERE AL MEGLIO DELLE MIE POSSIBILITA LA MIA VITA.
Hò SCELTO DI VIVERE!
Ciao a tutti, mi sento disperato non ce la faccio piu sto cercando in tutti i modi di togliermi questo vizio ma non ci riesco.
Sto cercando di venderla per cominciare a stare lontano dal gioco,avendo come attivita una sala giochi che faccio Scusate sempre io sempre io, Tanta gente chiede aiuto, Ma Caspita!!!!
VEDETE carissimi AMICI io non mi stancherò MAI!!
Ma no, stia calmo e non si faccia prendere dallo sconforto.
Capiamo bene la situazione, ma da queste problematiche si esce, stia tranquillo su questo.
Chieda aiuto a un gruppo di ascolto o a un consultorio nella sua zona, esponga il problema, vedrà che troverà persone in grado di capirla e aiutarla.
Ma deve trovare il coraggio di raccontare il suo problema e di ammetterlo a se stesso.
Può capitare a tutti e tutti possiamo avere momenti di debolezza e cadere in queste trappole, è umano e normale.
Non viva questa situazione come una sconfitta o un dramma, lo accetti come un errore lungo il percorso della vita,come una fonte di esperienza, da superare per stare meglio.
In questo momento solo sento rabbia, non ho più voglia.
Non so più come aiutarlo che ricade sempre, stanca di controllare e litigare ogni volta che esce, stanca dei dubbitroppo stanca… mi sto rovinando la vita sto perdendo la famiglia non ne possopiù vi prego aiutatemi voglio ritornare qullo che ero 10 anni fa abito a roma aiutatemi grazie ciao amici miei vedo che siamo in tanti.
Io come ho già detto posso stare senza giocare ma chiusa in casa, se esco non sono in grado di gestire la direzione da prendere, vivo alternativamente momenti di sicurezza a momenti di grande sconforto, soprattutto pensando che nessuno più mi restituirà nemmeno in parte delle perdite subite e quando sarò vecchia e sola io non ho figli non avrò nessuno che penserà a me e il rimorso mi tormenta già adesso, solo a pensarci… ciao omy….
Ragazzi, io ho 26 anni e gioco piu o meno da 10 anni, sono rovinato, lavoravo in banca e mi sono licenziato perche ero sempre a casa per malattia, sono sempre depresso e appena ho qualche soldo lo gioco, ho fatto debiti, ho raggirato i miei genitori e la mi compagna, qualcuno puo aiutarmi per favore….
MAI LI AVESSI VINTI!!!!
Dannato chi ha inventato il gioco!!!
Lo stato prima ci dice di giocare in maniera responsabile e poi ci tartassa di pubblicità dalla mattina alla sera.
Ancora non mi sento in uno stadio finale….
Facciamoci una croce sopra ai soldi persi e voltiamo pagina perchè possiamo solo infognarci di più.
IN BOCCA AL LUPO A TUTTI….
Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.